Cronaca

Tre ore di interrogatorio per Massimo Ciancimino

Massimo Ciancimino è stato arrestato mercoledì per la presunta evasione di Iva di 30 milioni. L’interrogatorio è durato tre ore e ascoltato dal gip Sestito.

Ciancimino avrebbe affermato che nel periodo a cui risalgono le accuse era agli arresti domiciliari, impossibilitato dunque di costituire le società. Questa è una ipotesi portata avanti anche dai suoi due legali Roberto D’Agostino e Francesca Russo.

L’indagine è portata avanti dalla Dda di Bologna, ora passata a Ferrara. Il figlio dell’ex sindaco mafioso Ciancimino è detenuto nel carcere Pagliarelli di Palermo ed è stato ascoltato dal gip Fernando Sestito.

Complessivamente gli arresti sono arrivati per 13 persone. L’indagato inoltre ha chiesto di essere sentito dai pm di Ferrara.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.