Primo Piano

Trapani: preso il killer del prete ucciso in canonica

Foto internet

Dopo quasi due mesi sembra arrivata alla conclusione l’indagine dei carabinieri di Ummari, frazione di Trapani, sull’uccisione di un parroco del posto, don Michele Di Stefano. Il prete era stato ritrovato sul suo letto con il cranio insanguinato a causa di un violento colpo di bastone alla testa.

Il nome del presunto killer è Antonio Incandela,32 anni e un passato con piccoli precedenti penali. L’uomo è stato arrestato e, secondo gli investigatori, avrebbe agito in quanto non amante delle sue omelie.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.