Primo Piano

Tram. Assessore Catania a consiglieri Cinque Stelle. “Ripeterono solite bugie tentando di trasformarle in verità. TAR si è già pronunciato”

Giusto Catania

(di redazione) Dichiarazione di Giusto Catania, assessore alla mobilità e all’ambiente.

“Ormai è evidente che alcuni consiglieri e deputati del Movimento Cinque Stelle stanno cercando, in tutti i modi, di impedire che Palermo possa avere un’opera strategica per rendere più sostenibile la mobilità urbana e per migliorarne la vivibilità, confermando di essere nemici della città e della sua vocazione ecologica.

Gli argomenti utilizzati per raggiungere questo obiettivo sono ormai noti e ampiamente smentiti, ma evidentemente ripetere in modo ossessivo le bugie rappresenta un modo per costruire le proprie verità.

Il Genio Civile si è già espresso positivamente sulle linee del Tram ed il progetto definitivo deve essere approvato dal Consiglio superiore dei lavori pubblici; solo successivamente sarà sottoposto alle verifiche ambientali, così come prevede la legge.

La procedura seguita per il tram è corretta, tutto ciò è stato spiegato più volte ma evidentemente non c’è peggior sordo di chi non vuole ascoltare. Inoltre questi identici argomenti sono già stati usati dai ricorrenti al Tar (evidentemente siamo davanti ad un unico ispiratore) che non ha concesso la sospensiva e ha scritto testualmente che “il progetto è incontestabilmente incluso nel programma triennnale delle opere pubbliche 2016/2018 e nel programma triennale 2017/2019”.

In questo momento la città sta vivendo un importante momento di partecipazione, in vista della definizione del Piano Urbano della Mobilità Sistenibile, e attraverso questa fase di confronto con gli attori sociali ed istituzionali sta emergendo, con forza, la volontà dei palermitani di ampliare la rete tranviaria e di render più capillare il trasporto su ferro nella nostra città”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.