CronacaPrimo Piano

Traffico di droga 7 arresti: la droga arrivava a Palermo tramite un sistema a “staffetta”

drogaTraffico e spaccio di droga su e giù tra Campania e Sicilia, i carabinieri della compagnia Casal di principe insieme ai carabinieri di Palermo hanno eseguito sette arresti, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo due anni di indagini i militari sono riusciti a decodificare i nomi in codice che i malavitosi usavano per depistare le forze dell’ordine, cosi la “fotografia in bianco e nero” era il codice per l’eroina, “pantaloni o magliette” invece era l’hashish e le “lenti bianche” la cocaina.

L’operazione messa a segno e stata coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli e chiude un biennio di indagini, che sono state portate avanti con pedinamenti e intercettazioni ambientali. Quattro le persone che sono finite in carcere, tre invece ai domiciliari.

L’indagine ha messo alla luce che l’associazione a delinquere operava nell’hinterland  partenopeo ed era caratterizzata da un’estesa rete di contatti in diversi comuni della provincia di Caserta e Avellino, contatti che arrivavano fino a Palermo. La droga arrivava nel capoluogo siciliano attraverso una sorta di “staffetta”, che eludeva i posti di controllo dei carabinieri facendo precedere la vettura caricata di droga, da altri veicoli condotti da complici individuati tra i fornitori, in modo tale da far scattare l’allarme per un eventuale controllo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.