Primo Piano

Tradimenti: alibi perfetti e motivi scatenanti

Foto internet

Tradire è un’arte? Molto probabilmente si, e non fa per tutti.

Bisogna sapere tradire, ma quali sono i migliori alibi in tema infedeltà? Quesito che Gleeden.it, sito di incontri extraconiugali in Italia, ha posto ai suoi iscritti.

Gli intervistati, 1.500, sia uomini che donne di un’età compresa tra i 35 e i 55 anni, hanno risposto al sondaggio da cui si evidenzia una differenziazione tra la percentuale delle scuse addotte dagli uomini, in cui prevale l’alibi del lavoro (il 35%), rispetto alle donne che prediligono nascondersi dietro lo shopping (il 43%)

Per l’uomo la cosa più semplice è inventarsi la classica cena o riunione di lavoro serale, a cui non può sottrarsi, pena attirare su di sé le antipatie o le ire del superiore, dedicando serate intere a tali impegni, a cellulare rigorosamente spento, per non essere raggiungibile.

Il 28% del “sesso forte” usa la tipica partita di calcetto con gli amici, o la lezione in palestra che regolarmente vanno per le lunghe a causa di “impreviste” chiacchiere tra uomini.

Un’altra copertura, per il 24%, è la solita cena tra amici o conoscenti a cui si tiene particolarmente, e che saranno messi al corrente, diventando complici o futuri fruitori della medesima scusa.

Il sesso femminile approfitta dello scarso interesse del partner per lo shopping, che diventa perciò l’alibi più usato, seguito da un’uscita con le amiche, da cui si trova solidarietà e sicuramente bocche cucite anche sotto tortura.

La scusa del lavoro, invece, è, pur presente nella top tre, la meno usata: solo il 19% delle intervistate, infatti, inventa impegni improvvisi da sovraccarico di lavoro o necessari prolungamenti del normale orario di lavoro, per presunte promozioni o avanzi di carriera.

Qualunque sia la scusa addotta al/alla partner, la cosa più importante rimane avere una buona memoria e curare ogni piccolo conseguente dettaglio, per non correre il rischio né di insospettire, né, ancor peggio, di essere scoperti.

Ma perché si tradisce?
I motivi del tradimento possono essere svariati e variano da soggetto a soggetto.
Non è vero che gli uomini tradiscono più delle donne, semplicemente lo ammettono con più facilità; un altro mito da sfatare riguarda proprio l’infedeltà femminile, non legata solo e necessariamente ad un coinvolgimento sentimentale, ma sempre più spesso dovuta ad una insoddisfazione sessuale o all’incapacità del partner di prestare ascolto alle sue esigenze.

L’Italia, oltre ad essere ai primi posti tra i Paesi europei con più tradimenti, detiene il record delle liaison extraconiugali nate e vissute in ufficio, quindi stiano attenti coloro che vedono il proprio partner particolarmente stacanovista.

Noemi Cusano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.