Televisione

“The Voice Of Italy”, ieri sera la prima puntata. Ecco i concorrenti

Foto internet

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di “The Voice Of Italy”, il nuovo talent show musicale di Rai 2. Gli allenatori Raffaella Carrà , Piero Pelù, Riccardo Cocciante e Noemi hanno cominciato a formare le squadre nella fase blind date, dove fa da protagonista in assoluto la voce.

I coach infatti hanno ascoltato i vari cantanti che si sono succeduti sul palco dandogli le spalle. Solo se a loro piaceva, schiacciavano il pulsante ‘I Want You’ per far girare la sedia e scegliere l’aspirante pop star. In quel momento potevano vedere chi c’era sul palco. Se più coach erano interessati allo stessa persona, proprio com’è successo più volte ieri sera, è il cantante in gara a scegliere chi seguire. Allo stesso modo, è capitato che nessuno ha schiacciato il buzz e ai cantanti non è rimasto che tornare a casa.

I cantanti che si sono esibiti nella serata di ieri hanno proposto brani italiani e stranieri.  A questa prima fase di selezione, seguiranno tre puntate chiamate ‘Battle – Duelli’, fino ad arrivare al grande finale in diretta, dove i cantanti duetteranno con ospiti italiani e internazionali.

All’inizio del programma i quattro coach hanno cantato ‘Viva la vida’ dei Coldplay e subito dopo si sono susseguiti uno dopo l’altro i cantanti. A commentare le loro esibizioni Fabio Troiano che dietro le quinte era in compagnia dei parenti e degli amici del cantante di turno.

Al momento sono quattro i cantanti nella squadra di Raffaella Carrà – Stefania Tasca, Michelle Perera, Daniele Vit e Denise Faro – tre con Cocciante – Lisa Manara, Giulia Saguatti e Francesco Monti – quattro con Noemi – Paola Gruppuso, Flavio Capasso, Martina Lo Visco e Silvia Capasso – e cinque con Pelù – Roberta Orrù, Alessandra Parisi, Francesco Guasti, Savio Vurchio e Fabio Zampolli.

Ogni coach dovrà formare una squadra composta da 16 cantanti.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. Questo nuovo talent è formidabile, mi è piaciuto tantissimo.I coachs sono bravi, divertenti e signorili.molto meglio di x factor.
    Complimenti!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.