Esteri

Thatcher: oggi i funerali solenni tra storia e proteste

Foto internet

Questa mattina nella Cattedrale di Saint Paul si svolgeranno i funerali solenni (e non di Stato) di Margareth Thatcher, morta lo scorso 8 aprile all’età di 87 anni; per la prima volta dai funerali di Churchill nel 1965 il Big Ben resterà in silenzio. Altro fatto storico è la partecipazione della famiglia reale e quindi anche della Regina Elisabetta II.

Durante la celebrazione di una delle donne più amate ma allo stesso tempo più criticate dal popolo britannico, si svolgeranno delle manifestazioni in cui centinaia di persone si ritroveranno sul punto di partenza del feretro, voltando le spalle alla bara. Secondo “voci di corridoio”, Scotland Yard avrebbe acconsentito al tipo di protesta in quanto non violenta e silenziosa, ma la polizia inglese ha prontamente smentito con un comunicato ufficiale.

Di sicuro c’è che oltre 4.000 agenti di polizia sono stati scelti per garantire la sicurezza durante la funzione funeraria ed arrestare in via preventiva tutte quelle persone sospette che potrebbero disturbare la processione.

La Lady di Ferro è riuscita suo malgrado a scatenare gli animi dei londinesi e scomodare pareri importanti come quello dello scrittore IanMcEwan che la critica aspramente, ma sottolinea come le conseguenze delle sue azioni politiche degli anni ’80(chiusura delle miniere, tagli alla sanità) hanno ispirato film e romanzi che hanno avuto molto successo.

Non c’è nulla da fare. Anche da morta la Thatcher riesce a far parlare di sé: nel bene e nel male.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close