PoliticaPrimo Piano

Termini, niente indennità agli assessori e polemiche sul sindaco

Salvatore Burrafato (foto internet)

Sono giorni movimentati per Termini Imerese sul fronte politico cittadino. A poche settimane di distanza dall’azzeramento della Giunta municipale, il primo cittadino Salvatore Burrafato ha presentato la nuova squadra di assessori senza portafoglio, atto improntato all’opera di risanamento delle casse pubbliche fortemente voluto dal sindaco.

I membri della Giunta, infatti, non percepiranno alcuna indennità prevista dalla legge. Il risparmio, quantificato in 120 mila euro, verrà utilizzato per creare un fondo la cui destinazione sarà frutto dell’unità d’intenti tra Amministrazione e cittadinanza. L’opera di razionalizzazione prevede inoltre il taglio netto dei costi legati alle auto blu, optando per una scelta maggiormente sostenibile come quella del car-sharing.

La rivoluzione in atto all’interno della politica termitana però non convince tutti. Secondo quanto riportato da Esperonews, la cacciata dei collaboratori all’indomani delle elezioni regionali è sintomo del fallimento del governo cittadino, incapace di raggiungere gli obiettivi prefissati e pertanto “costretto” a far fuori pezzi della propria squadra mantenendo però le cariche verticistiche.

In particolare si sottolinea che le politiche di risparmio attuate da Burrafato avrebbero potuto essere ben più consistenti in termini di risorse disponibili, se nei tre anni e mezzo di governo non fossero stati sprecati fondi per il raggiungimento di obiettivi poi falliti. Un risparmio che oggi ammonterebbe a circa 300 mila euro.

Sempre secondo Esperonews, il fallimento dell’esperienza politica dell’attuale primo cittadino sarebbe testimoniato dallo scioglimento del gruppo consiliare che lo sosteneva, i cui membri sono successivamente passati all’opposizione.

A 500 giorni dalla scadenza naturale del mandato cittadino, per Termini si prospettano giorni di passione con la nuova Giunta impegnata a traghettare il vecchio Governo alle nuove elezioni senza ulteriori scossoni.

Marco Cirincione

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.