Economia & Lavoro

Tari e Tasi, le scadenze di fine anno

Il mese di settembre si preannuncia molto caldo per i contribuenti. Infatti apre le porte a un periodo di scadenze fiscali. Vediamo quali.

Il 16 settembre scadono i termini per il versamento dell’acconto Tari, la tassa sui rifiuti, per un importo pari alla metà di quanto si è pagato nel 2013 per la Tares. Attenzione però perché dal Comune non riceveremo nessun bollettino in quanto la delibera del Consiglio comunale che fissava la data di scadenza è arrivata tardi, quindi non c’era più tempo per stampare e inviare le cartelle. Comunque il Comune ha messo a disposizione il numero verde 800 086 009, un addetto risponde dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 fino al 12 settembre. Inoltre si può visitare il sito del Comune per utilizzare il sistema di calcolo del portale (www.comune.palermo.it) o inviare una mail vuota con oggetto “acconto TARI” all’indirizzo mail accontotari@comune. palermo. it. Si riceverà un link alla pagina dove compilare la richiesta per ricevere i bollettini a casa. A disposizione infine due sportelli in via Ausonia 67 e in piazza Giulio Cesare 6, aperti dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il mercoledì anche dalle 15 alle 17,30.

Il 16 ottobre invece è il termine che fissa la scadenza per l’acconto Tasi, la tassa sulla prima casa che pagheranno solo i proprietari. L’importo è stato fissato nel 2,9 per mille del valore catastale dell’immobile.

Il 16 dicembre infine è anche la data di scadenza entro la quale bisognerà pagare l’Imu.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.