Primo Piano

Tar di Catania, inapplicabilità del patto di stabilità in Sicilia

Giacomo Scala. Foto Internet

Il comune di Messina, a seguito della sentenza del Tar di Catania, ha scongiurato lo sforamento del patto di stabilità 2011 e ciò ci fa ben sperare sul pronunciamento del Tar del Lazio che, nei prossimi giorni, deciderà sul ricorso presentato dai comuni di Alcamo, Partinico, Bagheria, Casteltermini e Trapani”.

Questo il commento di Giacomo Scala, presidente dell’AnciSicilia che aggiunge: “Se il Tar del Lazio darà ragione ai comuni ricorrenti, non solo verranno annullate le sanzioni per il mancato rispetto del patto, ma si confermerà quanto sostenuto, da sempre, dalla nostra associazione relativamente all’inapplicabilità delle sanzioni in Sicilia del patto di stabilità”.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.