Primo Piano

Taglia gola e zampe a cuccioli e li getta nel cassonetto

Foto internet

Questa è una di quelle storie che desta orrore per la cattiveria con cui è stato compiuto il fatto. A Roma un uomo avrebbe tagliato la gola e le zampe a quattro cuccioli di cane maremmano fino a ucciderli e li ha gettati poi in un cassonetto.

L’uomo un egiziano di 50 anni, che lavora come collaboratore in una fattoria di Nazzano, nella valle del Tevere, è stato denunciato dai carabinieri di Torrita Tiberina per uccisione di animali.

Secondo una prima versione l’uomo aveva avvelenato i cuccioli per poi gettarli nel cassonetto, ma in seguito si è scoperta la verità. Le carcasse degli animali sono state recuperate.

I carabinieri nel corso delle indagini hanno raccolto diverse testimonianze, tra le quali ci sarebbe qualcuno che ha raccontato di averlo visto gettare i cuccioli senza vita nel cassonetto. L’uomo inoltre si è vantato pubblicamente del gesto compiuto. Crudeltà disumana.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.