Politica

Strage di Ustica, seduta solenne all’Ars con presidente Boldrini

L’Assemblea regionale siciliana ricorderà le 81 vittime del disastro aereo di Ustica del 27 giugno 1980. Lo farà con una seduta straordinaria il 13 giugno alle ore 18, alla quale parteciperà il presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini. Gli ultimi dettagli dell’iniziativa sono stati definiti a Roma, in un incontro tra il presidente del Parlamento siciliano, Giovanni Ardizzone, e la terza carica dello Stato.

Alla cerimonia di commemorazione parteciperanno anche la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna, Palma Costi, la presidente dell’Associazione dei parenti delle vittime della strage, Daria Bonfietti, i sindaci di Palermo, Leoluca Orlando, e Bologna, Virginio Merola e il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. Al termine della seduta sarà inaugurata una mostra con le pagine dei quotidiani dell’epoca, curata dal giornalista e scrittore Andrea Purgatori.

“Il 27 giugno del 1980 – afferma il presidente Ardizzone – è stata scritta una delle pagine più tristi della storia del nostro Paese. Anche se sono già trascorsi trentatré anni da quella tragica notte, quando il Dc9 si abissò misteriosamente nel mare di Ustica, abbiamo il dovere di ricordarci…di ricordare. Anche se si tratta di una verità dolorosa, c’è il bisogno di non dimenticare quegli ignari 81 passeggeri, che hanno pagato con la vita, da innocenti. E per farlo vogliamo ripartire, per la prima volta, da qui, dalla Sicilia. Con una commemorazione che serva a trasmettere alle future generazioni una pagina di storia (triste), ma sempre storia della nostra bella Italia (nonostante tutto). Abbiamo il dovere di farlo per testimoniare un impegno per la ricerca di quella verità che, in qualche modo, serva a lenire una ferita, ma anche a dare giustizia alle vittime e restituire dignità allo Stato italiano”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.