CronacaPrimo Piano

Sopralluogo sul ponte Himera. Serviranno tre mesi per un soluzione tampone

Servirebbero soltanto tre mesi per l’attivazione di una soluzione tampone sul ponte Himera crollato.

“Purtroppo bisognerà demolire entrambe le carreggiate e non una come si ipotizzava inizialmente”. E’ il ministro per le infrastrutture Graziano Delrio, a spiegare come il governo intende procedere all’indomani del crollo lungo l’autostrada A19 Palermo-Catania.

Secondo i primi sondaggi per la ricostruzione delle due carreggiate, 300 metri di ponte e cinque piloni, prudenzialmente occorreranno dai 18 ai 24 mesi. “Intanto però, annuncia Delrio, abbiamo studiato efficacemente una soluzione che dovrebbe consentire nell’arco di tre mesi da oggi, di ripristinare il traffico con un piccolo bypass.I tecnici sono molto tranquilli sui tempi di realizzazione, penso che daremo una risposta molto rapida perché parliamo di un tratto di strada di un chilometro e mezzo”.

“Le risorse le troveremo perché è assolutamente indispensabile ripristinare quest’opera. Metteremo a disposizione delle risorse  – ha ribadito Delrio – dobbiamo impegnarci per evitare un danno economico alla Sicilia che potrebbere essere rilevante, causato dall’interruzione di questa arteria per lungo tempo. Al più presto va fatto un punto e trovate le risorse per una soluzione alternativa per ridurre i disagi”.

L’opera sarà realizzata con fondi destinati alla manutenzione e non alla prevenzione.

Cristina Monti

 
Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.