Economia & Lavoro

Slow Food Sicilia sbarca a Slow Fish coi Gruppi di Azione Costiera siciliani

“Cambiamo rotta per salvare il mare e nutrire il pianeta” è il filo conduttore della settima edizione di Slow Fish, la fiera internazionale del pesce buono, pulito e giusto in programma a Genova dal 14 al 17 maggio. E a dare il proprio contributo di idee e di esperienze c’è anche Slow Food Sicilia che propone un ricco calendario d’iniziative organizzate in stretta collaborazione coi Gruppi di Azione Costiera (GAC) siciliani.

Nella zona del Porto Antico del capoluogo ligure, che fa da cornice alla manifestazione, in piazza Caricamento Slow Food Sicilia ha a disposizione tre spazi distinti per un totale di 250 metri quadrati, che costituisce l’area più grande fra quelle delle delegazioni regionali dell’associazione della chiocciolina presenti all’evento. Nel dettaglio:

L’area espositiva è allestita con materiali e prodotti provenienti dai Gruppi di Azione Costiera, e completata con altre produzioni alimentari tipiche siciliane riguardanti o comunque collegate alla pesca.

L’area convegnistica per i 4 giorni di Slow Fish ha in programma una serie di Laboratori del Gusto gestiti da Slow Food Sicilia, dedicati a tematiche e aspetti specifici relativi ai vari GAC siciliani quali la pesca costiera, le problematiche concernenti le attività lavorative dei pescatori, le tecniche di trasformazione e di conservazione del pescato, la descrizione di mestieri e di attrezzi della piccola pesca artigianale, ecc.

L’area ristorante, limitrofa alle altre due, prevede la partecipazione di alcuni cuochi provenienti di volta in volta dalle aree dei GAC, per l’occasione coordinati dallo staff di cucina di Slow Food Sicilia. A loro compete la preparazione di pranzi e cene con pietanze caratterizzate da specie ittiche tipiche delle cucine di costa siciliane.

I Gruppi di Azione Costiera che collaborano con Slow Food Sicilia a questa edizione di Slow Fish sono:

GAC dei due Mari (comuni di Pozzallo e Ispica, provincia di Ragusa, e di Portopalo di Capo Passero, Pachino, Noto, Avola, provincia di Siracusa).

GAC Ibleo (comuni di Vittoria, Santa Croce di Camerina, Acate e Scicli, provincia di Ragusa).

GAC Golfo di Termini Imerese (comuni di Termini Imerese, Bagheria, Cefalù, Santa Flavia, Altavilla Milicia, Campofelice di Roccella, Casteldaccia, Lascari, Pollina, Trabia, provincia di Palermo).

GAC Costa dei Nebrodi (Comuni di S.Agata Militello, Acquedolci, S.Stefano di Camastra, Torrenova, Brolo, Tusa, Motta d’Affermo, Capo d’Orlando, Naso, Reitano, Caronia, provincia di Messina

GAC Golfo di Patti (comuni di Patti, Gioiosa Marea, Oliveri, Furnari, Falcone, Barcellona Pozzo di Gotto, Milazzo e Terme Vigliatore, provincia di Messina).

GAC Riviera etnea dei Ciclopi e delle Lave (comuni di Acicastello, Acireale, Mascali, Riposto, Fiumefreddo, provincia di Catania)

GAC Il sole e l’azzurro fra Selinunte Sciacca e Vigata (comuni di Sciacca, Ribera, Menfi, Porto Empedocle, Cattolica Eraclea, Montallegro, Siculiana e Realmonte provincia di Agrigento e Castelvetrano, provincia di Trapani).

GAC Isole di Sicilia (comuni di Favignana, Pantelleria, Ustica, Lipari, Malfa, Santa Marina di Salina)

GAC Golfi di Castellammare e Carini (comuni di Castellammare del Golfo ed Alcamo, provincia di Trapani e Carini, Isola delle Femmine, Balestrate, Capaci, Cinisi, Trappeto e Terrasini, provincia di Palermo)

GAC Unicità del Golfo di Gela (comuni di Gela e Butera provincia di Caltanissetta e comuni di Licata e Lampedusa, provincia di Agrigento)

GAC Torri e Tonnare del litorale Trapanese (comune di Trapani, Erice, Valderice, Custonaci, San Vito Lo Capo, provincia di Trapani).

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.