CronacaPrimo Piano

Sit in e Corteo, domani in piazza le associazioni animaliste

(di Massimo Brizzi)

foto di massimo brizzi
foto di massimo brizzi

Riflettori accesi sul randagismo ed il canile municipale.

Lega Italiana dei Diritti dell’Animale, Felici nella Coda Onlus, Un Atto D’amore Onlus, Ufficio Garante Diritti Animali le associazioni animaliste che domani  24 Giugno a partire dalle ore 17.00 a Piazza Verdi-Palermo,  daranno vita ad un sit- in informativo e di protesta contro l’assenza delle istituzioni nella lotta al Randagismo dilagante.

“Durante il sit in sarà possibile firmare un esposto cittadino contro le presunte omissioni dei dirigenti del canile municipale e dell’Ufficio Diritti Animali, per tutti quei cani e gatti non soccorsi e non sterilizzati”, sottolineano i responsabili delle associazioni promotrici dell’iniziativa.

Prevista anche una fiaccolata che da piazza Verdi muoverà in direzione Palazzo delle Aquile per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla poca attenzione rivolta al benessere animale.

Una vicenda complessa ed irrisolta numerose le proteste che gli animalisti hanno messo in campo durante gli anni, affrontata con l’ausilio di tavoli tecnici, riunioni programmate con le istituzioni ma realmente mai superata.

Cani di razze definite pericolose, sempre più spesso soggetti ad abbandono,  a volte succubi di ritorsioni e sevizie; è di qualche mese fa la triste storia che vide balzare alla cronaca un pitbull vagante preso a fucilate.

Mai messo in campo dall’amministrazione un serio piano di sterilizzazione e controllo.

Un venerdì dedicato agli animali, sono sempre gli stessi in città a difenderne i diritti e troppo spesso il loro appello è rimasto inascoltato; opportuno coinvolgere le associazioni animaliste in un piano operativo per rivedere ed attuare strategie atte a tutelare il benessere degli animali in città con modalità diverse da quelle attuali.

 

 

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.