Esteri

Siria, strage di studenti all’università di Damasco

Foto internet

Prosegue la guerra civile in Siria, provocando l’ennesima strage di innocenti. Stavolta a farne le spese sono stati degli studenti della facoltà di Architettura dell’ Università di Damasco, nel centro moderno della capitale.

La zona, una caffetteria, è stata bombardata da diversi colpi di mortaio e per 15 giovani, tutti studenti non c’è stato nulla da fare. Tuttavia secondo i ribelli il bilancio delle vittime sarebbe molto più alto: si parla di circa 60 morti. I media del regime accusano coloro che gli stessi definiscono come“terroristi”. Come già detto, la facoltà bombardata si trova nel centro moderno di Damasco, a Beramkeh, quartiere vicino a diversi edifici governativi, compresi il ministero della Difesa, la sede di media statali e la residenza ufficiale di Assad, una zona calda, quindi.

Comunque, tuttora non è ancora possibile stabilire chi siano stati gli artefici materiali della strage. Nel frattempo, come riferisce la tv Al Arabiya, un aereo cargo iraniano è stato abbattuto dai ribelli siriani nei pressi dell’aeroporto internazionale di Damasco.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close