Primo Piano

Siracusa: riunita Commissione parlamentare speciale di inchiesta e vigilanza sul fenomeno mafioso

(di redazione) L’ambito di riferimento è quello delle missioni istituzionali nelle prefetture siciliane.

Ascoltati i vertici delle forze dell’ordine ovvero:

– il dott. Giuseppe Castaldo, prefetto di Siracusa;

– la Dott.ssa Gabriella Ippolito, Questore di Siracusa;

– il Colonnello Luigi Grasso, comandante provinciale dei carabinieri di Siracusa;

– Colonnello Antonio Spampinato, comandante provinciale della Guardia di finanza di Siracusa;

– il dott. Renato Panvino, dirigente Dia di Siracusa;

– il Dott. Francesco Paolo Giordano, Procuratore capo della Repubblica a Siracusa.

L’on. Stefano Pellegrino, del gruppo parlamentare di Forza Italia all’Assemblea, a seguito dell’incontro ha dichiarato: “È stato oltremodo opportuno incontrare i massimi esponenti delle istituzioni di governo e Autorità di Polizia e di Investigazione proprio all’indomani dell’operazione “Araba Fenice”, con la quale sono state accertate le infiltrazioni e le connivenze mafiose nella gestione dei mercati ortofrutticoli del territorio.

Peraltro, a seguito dell’audizione del Procuratore della Repubblica, Dott. Giordano, é stata ribadita la necessità di ottimizzare la collaborazione con le Forze dell’Ordine e con le Procure, specie se si considerino le criticità interne agli stessi Uffici Giudiziari e delle quali ha dato ampia ed esauriente spiegazione lo stesso procuratore”.

La richiesta che ha voluto la presenza della Commissione nel siracusano è partita da un gruppo di politici locali, a seguito dell’eclatante “Sistema Siracusa”, le cui indagini hanno fatto luce su presunti legami tra imprenditoria, magistratura e politica, allo scopo di gestire redditizi affari sul territorio.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.