Cinema-Teatro-Musica

Sinfonica Siciliana, serata con Giovanni D’Aquila e la pianista 11enne Rosamaria Macaluso

Una prima assoluta al Politeama Garibaldi per il prossimo concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, in calendario venerdì 18 alle ore 21.15 e sabato 19 aprile alle ore 17.30.

Ad aprire la serata – diretta da Hobart Earle – saranno proprio le note della nuova composizione del siciliano Giovanni D’Aquila, Z.E.N, dedicata alla città di Palermo: “Una città difficile, dai contrasti estremi, in cui le bellezze più splendide convivono con la trascuratezza più degradata e degradante. Lo Z.E.N., – spiega lo stesso D’Aquila – è il progetto più visionario e concettuale della Palermo del dopoguerra, diventato il simbolo dello spreco e della distrazione del denaro pubblico in tutta la Sicilia. Questo è un piccolo pensiero per quello che è il cuore pulsante, vivo, ma abbandonato e trascurato, della città”.

La serata proseguirà con lo spazio dedicato ai giovanissimi, ospitando la piccola pianista undicenne e pluripremiata Rosamaria Macaluso, originaria di Canicattì e studentessa del Conservatorio Bellini di Palermo. Il programma in esecuzione è il Concerto n.2 in si bemolle maggiore K39 per pianoforte e orchestra che Mozart – anch’egli ancora undicenne – compose tra aprile e luglio del 1767. L’opera, che non rivela le capacità compositive del giovane Mozart, è, tuttavia, una testimonianza della sua perizia nell’orchestrazione pur nella semplicità dell’organico.

In chiusura di serata, le note della Sinfonia in re minore di Franck, completata il 22 agosto del 1888 dopo due anni di lavoro ed eseguita, per la prima volta, presso la Société Nationale di Parigi il 17 febbraio 1889.

Ingressi al botteghino da €10,00 a € 25,00. Riduzioni per junior, senior, enti convenzionati e possessori di carte sconto.

Mario Trapani

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close