CronacaPrimo Piano

Sigilli al parcheggio abusivo alla Valle dei Templi

Il Comune di Agrigento, finalmente,  ha fatto apporre i sigilli a un parcheggio abusivo di cinquemila metri quadri, aperto lo scorso 20 luglio, nella Valle dei Templi di Agrigento, a un centinaio di metri dal tempio di Giove. Ne dà notizia l’avvocato ambientalista Giuseppe Arnone, che aveva denunciato ai carabinieri l’imprenditore Vincenzo Sinatra, titolare di un albergo nella stessa Valle dei Templi. Infatti, Arnone, nei giorni scorsi, aveva già denunciato l’accaduto: “tutto ciò che è stato accertato a carico del parcheggio abusivo ed opere connesse dovrebbe portare al sequestro del parcheggio da parte dei Vigili Urbani e della Soprintendenza“. Dopo varie, come ripristinare la segnaletica orizzontale nel tratto di strada in questione e l’eliminare quella “abusiva” riferita alla segnaletica di “parcheggio”, “provvederò – aveva segnalato Arnone – a montare il cartello di segnaletica stradale che vieta la svolta a sinistra già vietata dalla linea continua. La situazione attuale reca enorme danno alla sicurezza stradale e poichè il sindaco Firetto ritiene di non intervenire per porre fine a tali illeciti, costituenti persino la posa in opera per tre volte di cartellonistica stradale in violazione del codice della strada, è utile mettere a mie spese il cartello stradale corretto“. “Il parcheggio abusivo che sta per essere sequestrato – continuava Arnone – è la più grande opera abusiva mai realizzata nella Valle dei Templi, con sbancamenti, spianamenti e varie opere illegali, realizzate con ruspe e cemento, distruggendo piante e verde tutelato“.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.