Cronaca

“Sicurezza stradale… parliamone”: nel ricordo di Emanuele Teresi

Lui era presente. Stiamo parlando di Emanuele, un giovane di palermo che a soli 17 anni trova la morte sull’asfalto e chiude la porta alla vita con quel magnifico sorriso che lo rende ancora solare e bello.

Papà Giovanni e mamma Enza non lo dimenticano e avvertono: “Amate la vita, siate prudenti, usate il casco, andate piano, mettete la cintura di
sicurezza, non guidate mai sotto effetto di alcool o quant’altro…”. Sembra una predica ma non lo è. Si, non lo è. Solo un consiglio da chi piange ancora la scomparsa del figlio e organizza eventi per parlarne . Il Centro Studi Parlamento della Legalità ha fatto la sua parte aderendo all’iniziativa svoltasi con successo nel cuore di Palermo, a due passi dal Teatro Politeama, portando un contributo sul palco allestito all’interno di
una banca.

Abbiamo detto che la vita è un dono e come tale va tutelata in tutte le sue sfaccettature ricordando a tutti che si può essere prudenti e vigili in ogni luogo e in ogni momento. Commossi i genitori e mentre concludevamo la consegna di un messaggio mamma Enza è salita sul palco  e ha voluto che indossassi la fascio di “Ambasciatore della Legalità”- Alle mamme non si può dire di No, specie se nella fascia all’altezza del cuore vi è riportato il volto di un angelo “Emanuele Teresi ” che dal paradiso avverte alla prudenza e al rispetto della Vita.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.