Economia & Lavoro

Sicilia, vertice Bianco-Vancheri: su Micron tavolo permanente al Comune

Comune e Regione insieme per far blocco contro i licenziamenti e per rilanciare lo sviluppo. Questo il risultato del vertice svoltosi nel Palazzo degli elefanti tra il sindaco di Catania Enzo Bianco e l’assessore regionale alle Attività produttive Linda Vancheri e in cui si è discusso in particolare della vertenza Micron e della situazione della Cooperativa Cesame.

“Domani – ha detto l’Assessore parlando della Micron – saremo presenti all’incontro convocato a Roma dal governo e  la linea che terremo sarà quella concordata con il sindaco Bianco e di cui parlerò con le delegazioni sindacali che sto per incontrare nel Palazzo dell’Esa.  Proveremo a far cambiare idea all’azienda per ridurre al minimo o addirittura eliminare i tagli”.

“Naturalmente  – ha aggiunto Bianco – l’Amministrazione comunale non molla sulla vertenza Micron. Domani saremo ancora a Roma e con l’Assessore abbiamo deciso di aprire qui nel Comune un tavolo permanente per essere sempre operativi e coinvolgere tutti i soggetti al fine di ottenere il migliore dei risultati”.

Nel corso del vertice c’è stato anche un incontro con i lavoratori della Cooperativa Cesame.

“Sono state chiarite – ha detto l’Assessore – le cause burocratiche che hanno causato il rallentamento della procedura e abbiamo già individuato una soluzione per accelerare l’apertura delle buste e dunque la valutazione del progetto. È importante dire che non c’è alcuna volontà politica di fermare il progetto, vogliamo anzi fare attività di marketing su questo modello e proporlo per altri casi. Venerdì ci sarà un incontro tecnico a Palermo con il direttore generale, l’arch. Ferrara, per ridisegnare una traiettoria veloce per il progetto”.

“La pratica – ha spiegato Bianco – rischiava di confliggere con i ritardi della burocrazia, ma sembra finalmente avviata a soluzione”.

Al termine dell’incontro il Sindaco ha ringraziato l’assessore Vancheri “che adesso una volta al mese sarà qui a Catania per affrontare le questioni legate allo sviluppo industriale in una delle aree più dinamiche del Sud Italia dal punto di vista economico”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.