Primo Piano

Sicilia, Sequestrato peschereccio mazarese

Foto internet

Dopo l’ennesimo sequestro di un peschereccio dell’armeria trapanese nelle acque internazionali. Da venerdì sera la diplomazia e’ al lavoro per il rilascio del peschereccio ‘Flori’ di Mazara del Vallo (Trapani), sequestrato da una motovededetta tunisina a circa 35 miglia a sud di Lampedusa. A bordo del peschereccio si trovano nove marittimi di cui cinque di origine tunisina e quattro mazaresi. Un altro peschereccio, ‘Daniela L.’ e’ invece ancora fermo a Bengasi, in Libia, da due mesi.

Intanto, il sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi chiede una risoluzione urgente per impedire i continui sequestri dei pescherecci in mare. Il sindaco chiede l’istituzione di un tavolo tecnico. E sul sequestro del Florì ribadisce che i marinai mazaresi non “riescono più ad andare in mare serenamente”. Ecco perché è importante, per Cristaldi, l’adozione di “linee comuni”.

AdnKronos

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.