Politica

Sicilia, minacce a Crocetta, solidarietà bipartisan

Rosario Crocetta. Foto Internet

Una lettera di minacce è stata recapitata nelle sede palermitana di Confindustria Sicilia, a Palermo, indirizzata al presidente regionale di Confindustria, Antonello Montante.

Nella missiva, secondo quanto si apprende, l’autore prende di mira il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta: ‘Fai gli affari tuoi o farai la fine di Crocetta: scannato come un maiale’.

“Esprimo la mia personale solidarietà e quella di tutta l’Udc siciliana al presidente Crocetta per le inquietanti minacce ricevute’. Si tratta di un atto grave che non può e non deve essere sottovalutato”. Lo afferma in una nota il presidente dei senatori dell’Udc e segretario regionale dei centristi Gianpiero D’Alia.

“Le nuove minacce al Presidente Rosario Crocetta e a un imprenditore confermano che la guerra contro le mafie deve rimanere il primo obiettivo politico nel campo della legalità e dello sviluppo per la Sicilia e per l’Italia intera. A Rosario Crocetta e al Presidente di Confindustria Sicilia Antonello Montante va la solidarietà di tutto il Partito democratico e l’impegno solenne a continuare senza sosta questa battaglia in campagna elettorale e in Parlamento”. Lo afferma in una nota Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza del Pd.

“Esprimiamo solidarietà al governatore Crocetta dopo aver appreso delle nuove minacce di morte a lui dirette, contenute in una missiva. A nome dell’intero gruppo parlamentare di Territorio, non possiamo che riconfermare la nostra vicinanza e il nostro sostegno al nostro presidente, a cui ci legano non solo accordi elettorali e programmatici ma anche amicizia e stima”. Cosi’ Nello Dipasquale, capogruppo di Territorio all’Assemblea regionale siciliana, commenta la lettera di minacce indirizzata al governatore siciliano.
“Evidentemente chi, come sta facendo Crocetta e il suo Governo, vuol cambiare le cose e dare un nuovo futuro alla Sicilia – aggiunge -, non può fare altro che vivere nel rischio. Confidiamo nella tutela e nell’intervento delle forze dell’ordine affinché si faccia piena luce su questa nuova minaccia. Invitiamo Crocetta ad andare avanti”.

“Al presidente Crocetta va la mia totale solidarietà e quella dell’intera Assemblea regionale siciliana”. Lo afferma il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, aggiungendo: “Alla vigilia di un voto politico fondamentale per l’Italia e la Sicilia le istituzioni democratiche non si fanno intimidire e non abbassano la guardia. Respingiamo le gravissime minacce e a Rosario Crocetta rivolgo l’invito a proseguire il suo impegno a favore della Sicilia con rinnovata determinazione”.

“Mi sento realmente e sempre vicino a chi è vittima di atti intimidatori di qualunque natura”. Lo ha detto il capogruppo del Pdl all’Assemblea Regionale Siciliana, Francesco Scoma, esprimendo la propria personale solidarietà al presidente della Regione Rosario Crocetta e all’imprenditore, che sono stati oggetto della lettera di minacce fatta recapitare alla sede siciliana di Confindustria.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.