Primo Piano

Sicilia, “l’Inps compenserà le imprese con il credito d’imposta”

Foto internet

“Su nostra domanda – dicono il vicepresidente della II commissione, Vincenzo Vinciullo, e il vicecapogruppo del Pdl, Marco Falcone, l’assessore Bonafede e il suo direttore, la dottoressa Corsello, ci hanno informato che i 65mln occorrenti per il credito di imposta sono disponibili, che 45 di questi sono già impegnati, che la pronta disponibilità dei rimanenti 20 è assicurata e che, addirittura, vi sarà la possibilità d’utilizzo di altri 10 milioni che potranno essere reperiti dal Pac (piano azione e coesione)”.

“Quando abbiamo fatto presente la situazione nella quale versano le 1184 imprese che lamentano di non poter pagare i lavoratori né gli F24 che scadevano proprio oggi – continuano – ci hanno assicurato che, in questo senso, non vi sono difficoltà, poiché tutto è stato concordato con l’Inps e che, malgrado il guasto al server del Lavoro che ha bloccato i pagamenti, a dire proprio della dottoressa Anna Rosa Corsello, l’Istituto di previdenza non avrà problemi a compensare con il credito di imposta i pagamenti dovuti”.

“Al netto delle nostre perplessità su un iter talmente forzato – concludono Vinciullo e Falcone – ci affidiamo alle asserzioni di assessore e direttore, quindi, la nostra posizione in Aula durante la seduta di domani si diporterà di conseguenza. Speriamo fortemente possa essere improntata alla soddisfazione piena per la risoluzione del problema”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.