PoliticaPrimo Piano

Sicilia-Libia, al via il programma di formazione “Costruire la Democrazia”

È avvenuto questa mattina, presso la sala Alessi di Palazzo d’Orleans, il tavolo di confronto “Costruire la Democrazia: Le Sfide della Pubblica Amministrazione”. Ad intervenire il Ministro del lavoro libico, S.E. Muhammed Elfituri Ahmed Swelem, su invito del Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Gianpiero D’Alia.

Un’ incontro, con l’obiettivo di discutere su un programma di formazione completo rivolto a diversi settori e da realizzarsi sia in Sicilia che in Libia con lo scopo di approfondire alcuni temi fondamentali della pubblica amministrazione ed affrontare le questioni legate alla salute, al lavoro, ai diritti al fine di garantire un sistema democratico della vita istituzionale, sociale ed economica. In termini pratici la Scuola Superiore Pubblica Amministrazione assieme al Formez e alle istituzioni libiche sarà impegnata a formare una nuova leva di giovani funzionari che opereranno nella pubblica amministrazione.

A presenziare all’incontro il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, che ha sottolineato durante il corso del suo intervento l’essenza multiculturale della Sicilia, la sua storia e specificità culturale : “La Sicilia vuole essere un’isola di pace nel mediterraneo, un luogo d’incontro culturale e religioso ed il governo regionale si propone nei prossimi mesi di costruire un rapporto nuovo con i paesi del mediterraneo per divenire ponte di dialogo”.

Poi il presidente allarga le prospettive e propone un modo alternativo per affrontare la globalizzazione e superare la crisi : “Oggi si parla di collaborazione tra Libia e Sicilia in termini di formazione, ma successivamente si potrebbe poi parlare di ripristinare un collegamento aereo tra Sicilia e Libia per rimanere in comunicazione, istituire dei corsi universitari in comune e proporre la produzione di una macchina del Mediterraneo dove coloro che comprano sono coloro che producono. Noi oggi abbiamo il dovere di riscattare il Mediterraneo”.

A prendere parte all’incontro, anche il Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Giovanni Ardizzone, l’assessore all’Agricoltura Dario Cartabellotta, l’Arch. Ester Bonafede, Assessore alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro, la Prof. Patrizia Valenti, Assessore alle Autonomie Locali e Funzione Pubblica, Nelli Scilabra, Assessore all’Istruzione e alla Formazione Professionale, la dott.ssa Linda Vancheri – Assessore alle attività produttive, il Prof. Roberto Lagalla – Rettore dell’Università di Palermo, Antonello Montante – Presidente Confindustria Sicilia.

Francesca Del Grosso

A seguire il video dell’incontro

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.