CronacaPrimo Piano

Sicilia, Lega-NcS: “Agricoltori Gela senz’acqua, magistratura accenda faro su Consorzio”

Sicilia, Lega-NcS: “Agricoltori Gela senz’acqua, magistratura accenda faro su Consorzio”

( di redazione) “In Sicilia manca l’acqua anche quando ce n’è in abbondanza. Nella piana di Gela da anni si assiste a una situazione surreale, per cui centinaia di produttori agricoli sono costretti a convivere con costanti disagi a causa di un pessima gestione degli invasi per l’irrigazione, ad opera del Consorzio di Bonifica 5 di Gela e di Siciliacque. Per questo è quanto mai necessario che le autorità giudiziarie competenti accendano il prima possibile un faro su queste denunce”. Lo dichiarano il deputato Alessandro Pagano della Lega-Noi con Salvini e Giuseppe Scarlata, responsabile regionale Agricoltura del partito per la Sicilia occidentale.

“Gli agricoltori, che pagano regolarmente le rispettive quote al Consorzio, si sentono presi in giro: gli invasi, che dovrebbero garantire le scorte idriche per potere affrontare la nuova annata, o evidenziano frequenti guasti alle condutture oppure non vengono per nulla riempiti. L’acqua viene piuttosto riversata inspiegabilmente in mare. Una situazione fuori da ogni logica – aggiungono – ma che purtroppo è la realtà. Si tratta di un altro duro colpo al settore, dopo mesi di siccità. Da parte della Lega-Noi con Salvini pieno sostegno ai produttori agricoli”.

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.