CulturaPrimo Piano

Sicilia, le arti grafiche di Etna Comics per tre giorni a Catania

“Catania tra il sei e l’undici giugno ospiterà circa 100 mila presenze, non solo di siciliani o italiani ma anche di stranieri. Sarà, insomma, capitale della cultura, una città dinamica ed effervescente anche con iniziative rivolte ai giovani, con il mondo straordinario del fumetto”. Così il sindaco Enzo Bianco alla presentazione di Etna Comics, “Festival internazionale del fumetto e della cultura pop” avvenuta a Palazzo degli Elefanti, alla presenza dell’assessore Orazio Licandro, del direttore della manifestazione, Antonio Mannino e l’art assistant Salvo di Paola e di Livio Gigliuto, consulente per il Marketing del Territorio.

“Per l’occasione – ha continuato Bianco – abbiamo pensato di offrire l’opportunità ai visitatori della manifestazione di approfittare dell’occasione per visitare la Catania che si “muove intorno”, basterà mostrare in qualsiasi vettura dell’ Azienda metropolitana dei Trasporti il braccialetto di Etna Comics per avere la possibilità di visitarla gratuitamente, fruendo del servizio di bus”.

“Si tratta – ha detto Licandro – di un segnale di concreto sostegno ai turisti da parte del Comune e dell’Amt verso una manifestazione artistica, ormai di rilievo, che mette in mostra un’arte grafica come quella del fumetto, a torto prima considerata minore”. Etna Comics, che si svolgerà a partire da domani e fino all’8 giugno nel Centro Fieristico “Le Ciminiere”, è giunta alla sua quarta edizione ed ha un trend di successo costante di pubblico testimoniato dalle 43 mila presenze dello scorso anno.

“ E’ la seconda manifestazione di questo genere in Italia- ha detto Gigliuto- ci aspettiamo di scalzare il primato di Lucca mettendo in campo la dinamicità e il rapporto che si è creato tra la città e questo appuntamento”.

Etna Comics ospiterà nomi importanti come Milo Manara, maestro di caratura internazionale del fumetto erotico, Greg Capullo, disegnatore principale di Batman, l’italiano Leo Ortolani disegnatore tra i più importanti per umorismo e tecnica, sarà presente per la prima volta in Sicilia anche la Sergio Bonelli Editore. “Saranno in scena come cultura Pop – hanno detto Mannino e Di Paola- non soltanto i fumetti ma i Cosplay, personaggi tratti dai Manga giapponesi, i videogiochi, e tanto altro ancora.Uno spunto importante per l’economia, l’immagine e la cultura a Catania”.

“Etna Comics e i prossimi concerti di Ligabue -ha concluso Bianco- riaffermano il ruolo di Catania come città dell’arte e della cultura, in tutte le sue forme”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.