CronacaPrimo Piano

Sicilia, la Transtyrrhenum approda a termini Imerese

Arriveranno oggi nel pomeriggio al Porto di Termini Imerese i nove equipaggi, le 9 veloci imbarcazioni Mini 6.50, partite domenica scorsa alle 12 da Ostia Lido.

Dopo giorni di navigazione i regatanti iscritti alla prima edizione della Transthyrrenum concluderanno la prima tappa della regata internazionale che li ha visti partire dalla località laziale fino alla città imerese per la prima tappa e ripartiranno domenica 18 maggio di ritorno verso il porto di partenza.

Una gara esaltante che sta regalando forti emozioni ai partecipanti e a tutti gli appassionati. Alla boa di Stromboli la classifica vede saldo al primo posto 788 Fontanot di Michele Zambelli, inseguito dal Serie 507 Onlinesim di Bona-Cortazzo, subito dopo il Proto ungherese 509 Banzai di Kovács – Csabanko. L’altro Serie 768 MPHarma di Iacopini–Riccobon non molla un miglio e naviga leggermente più a Ovest all’inseguimento degli ungheresi.

Poco più indietro troviamo il Proto 798 Cimbra Marineria Italiana di Cavallo–Zorzi, di poco passato 520 Marina Militare di Pendibene Valsecchi, mentre sottovento a questi naviga un altro Proto “double” ITA 156 Adrenalina di Paltrinieri–Zannoni. Completano la flotta il Serie 468 Polus Casteddu Ocean Challenge di Cao-Marongiu e il secondo Proto che naviga in solitario, 126 Duchessa Extra di Nicola Ricchetti.

Dopo l’avvicinamento notturno alle isole Eolie i regatanti prenderanno la rotta di Termini Imerese dove verranno accolti dagli appassionati e dai componenti del Vela Club di Termini Imerese che ha voluto fortemente l’organizzazione di questa regata internazionale.

L’arrivo delle prime imbarcazioni è previsto tra le 12 e le 14.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.