PoliticaPrimo Piano

Sicilia, immigrazione: “In arrivo dall’Ue 6 milioni per le strutture d’accoglienza”

“L’Unione europea è pronta a stanziare fino a 6 milioni di euro sia per adeguare le strutture d’accoglienza sia per rafforzare il supporto tecnico-logistico riservato a migranti e profughi che sbarcano in Sicilia”.

Ad annunciarlo è il deputato europeo del Ppe, Salvatore Iacolino, vicepresidente della commissione per le Libertà civili, la Giustizia e gli Affari interni.

Dopo un ulteriore sopralluogo presso il centro di accoglienza provvisoria è stata confermata – malgrado gli sforzi di forze dell’ordine, protezione civile e volontari – l’inadeguatezza della struttura, da cui nelle ultime ore sono fuggiti circa 180 migranti.

“Il commissario europeo per gli Affari Interni, Cecilia Malmström, – aggiunge Iacolino – ha garantito la disponibilità di tali risorse aggiuntive, che potranno essere utilizzate per migliorare l’assistenza sanitaria, incrementare l’apporto di mediatori culturali e altre figure professionali, e al contempo rafforzare le attività di vigilanza, a Porto Empedocle così come negli altri siti siciliani”.

“Il governo italiano – conclude Iacolino – deve chiedere la revisione del regolamento di Dublino affinché, nel rispetto dei principi condivisi di solidarietà, i profughi, dopo la prima accoglienza, vengano distribuiti in tutti gli Stati membri dell’Ue. Mercoledì prossimo, infine, al Parlamento europeo attendiamo un cambio di marcia dalla Malmström, che ispiri le politiche europee sull’immigrazione a responsabilità e solidarietà”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.