Cinema-Teatro-Musica

Sicilia, il Teatro Massimo di Palermo e la rottura con Cannito

In seguito alle ultime polemiche nate tra Luciano Cannito e la Fondazione Teatro Massimo, quest’ultimo precisa che il rapporto con il Maestro Luciano Cannito è stato interrotto per ragioni economiche relative anche al compenso dello stesso e ai diritti per le sue coreografie, costi incompatibili con le attuali condizioni economiche e con la disponibilità finanziaria del Teatro Massimo.

Dette coreografie, che costituivano l’intera stagione di balletti programmata, erano state inserite dal medesimo nel programma generale 2013 in qualità di direttore del Corpo di ballo del Massimo. Tali motivazioni sono del resto ben note allo stesso Cannito in quanto oggetto di ripetute comunicazioni fra lui e i legali della Fondazione.

Luciano Cannito, per 7 anni Direttore del Corpo di Ballo del Teatro Massimo di Palermo, nello specifico aveva dichiarato invece che il balletto “Romeo e Giulietta”  in realtà non si sarebbe più tenuto e che non era stato contattato dal Teatro Massimo per comunicarglielo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.