Cultura

Sicilia, il 6 maggio a Palermo ‘Nero inchiostro’

Locandina

Omonia Contemporary Arts presenta Nero inchiostro di Silvia Giuffrè lunedì 6 maggio alle ore 21.30 al Teatro Garibaldi di Palermo.

Nero inchiostro è il primo studio di uno spettacolo composito tra danza teatro e musica. A partire da una vasta riflessione sul retaggio della mentalità mafiosa, la performance nasce dall’esigenza di raccontare un punto di vista su uno status emotivo comune. Una sensazione di “silenzio emotivo”, causata da una presenza costante e latente del male, attanaglia il nostro quotidiano, invadendo spazi fisici e mentali. La libertà sembra venire a mancare.

La sinestesia del titolo è un voluto accostamento di due piani sensoriali diversi: Nero è il colore simbolico del male, l’Inchiostro è simbolicamente il mezzo attraverso cui la cronaca racconta fatti e avvenimenti. Un alone, un senso di sconfitta depaupera della creatività e dell’amore, causando un vuoto. Un’intima sensazione di instabilità pervade ogni nuova consapevolezza raggiunta.

L’Associazione Culturale OMONIA – CONTEMPORARY ARTS nasce nel 2009 da un’idea di Silvia Giuffrè, danzatrice-perfromer e coreografa che, insieme ad Alessandro Montemaggiore, scenografo ed artista visivo e Giuseppe Rizzo, musicista e compositore elettroacustico, sviluppa un progetto di interazione, contaminazione e sperimentazione tra le discipline performative. Il gruppo lavora con l’intento e la necessità artistica di ricerca, produzione, promozione e divulgazine dell’arte contemporanea, ponendo la danza come disciplina di partenza.

Il lavoro di ricerca coreografica ed esprressiva infatti si intreccia e si completa con gli altri linguaggi, i quali si influenzano tra loro, si ispirano a vicenda e si reinventano ristrutturandosi di volta in volta dal punto di vista dell’approccio metodologico e compositivo, maturando così un linguaggio specifico che fa della connessione tra le arti il centro e il punto di forza di ogni creazione.

L’assunto di base del percorso artistico è dunque una relazione continua e originale tra i diversi linguaggi in situazione performativa, i quali traggono nutrimento reciproco dalle specificità di ciascuna disciplina scoprendo nuove possibilità di espressione. Omonia si inserisce sin dai suoi esordi all’interno di contesti teatrali e off, in ambienti performativi, happening urbani e in luoghi non convenzionali lavorando in Sicilia e all’estero e collaborando regolarmente con artisti nazionali ed internazionali.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.