CulturaPrimo Piano

Sicilia, il 12 luglio a Mondello torna “La bellezza prima di tutto”

Mondello

La bellezza prima di tutto è il titolo della manifestazione del 12 luglio che il gruppo Social Street Mondello, coordinato da Florinda Cerrito, ha ideato per dare voce alla protesta di liberi cittadini che hanno il coraggio di dire basta ad ogni forma di degrado, incuria e abbandono in cui versa il litorale di Mondello.

Dopo la prima manifestazione dell’8 giugno, in cui i volontari si sono attivati per la pulizia del tratto di spiaggia libera di Mondello all’altezza dell’Ombelico del Mondo, sono state promosse diverse attività tra cui un laboratorio creativo per i bambini, con colori acrilici e pastelli, per la realizzazione di cartelli con illustrazioni e scritte che rappresentavano i tanti aspetti della bellezza, che hanno poi affisso sulle palizzate e sui lampioni.

L’intento è quello di inneggiare al bene comune e alla consapevolezza che lo stesso bene possa diventare materia preziosa per un vivere più sano, da cui parte la rivoluzione di chi non vuole più sottomettersi al sistema di indifferenza e rassegnazione ma che vuole agire per il cambiamento e la divulgazione culturale.

Noi portatori sani di bellezza – così dichiara Florinda Cerrito abbiamo scelto La bellezza prima di tutto come titolo della nostra manifestazione che vuole esprimere con parole semplici la non rassegnazione e il desiderio di cambiare la realtà palermitana della spiaggia perennemente sporca di Mondello”.

Con questa manifestazione vengono proposte iniziative sane di educazione ambientale, sociale e culturale il cui fine non è economico né d’immagine bensì di sensibilizzazione dei cittadini e delle istituzioni a uno stile di vita migliore e ad una sana abitudine alla “bellezza”. La manifestazione La bellezza prima di tutto viene rappresentata come un virus benefico che sapientemente prolifica e si diffonde contagiando sempre più uomini di “buona volontà”.

La rete vuole ringraziare i volontari del gruppo  Social Street Palermo, di Legambiente e soprattutto tutti i cittadini che armati di sacchi neri e guanti faranno la raccolta dei rifiuti lungo la spiaggia dando un segnale di civiltà a chi sporca e non si cura di mantenere pulito il proprio spazio sul pubblico dominio. Inoltre si ringraziano gli artisti, e in particolar modo il gruppo di pittori sketch crawl di Palermo, i musicisti, i ballerini, i ragazzi audiolesi del Laboratorio di Riciclo Creativo che mostreranno ad un pubblico non pagante come è facilmente possibile riciclare dalla stessa spazzatura oggetti utili e mantenere pulita la spiaggia.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.