Economia & LavoroPrimo Piano

Sicilia, Formazione: Bernava denuncia vertici assessorato

Il segretario della Cisl Sicilia Maurizio Bernava ha sporto denuncia in questura, ieri, nei confronti dei responsabili amministrativi dell’assessorato regionale della Formazione e istruzione.

La decisione, dopo le tensioni di ieri che hanno anche visto un gruppo di lavoratori arrampicarsi per protesta sul bordo del sopravia di corso Calatafimi, e “contro le inadempienze organizzative e gestionali, le disfunzioni e i ritardi nei pagamenti delle retribuzioni dei lavoratori”.

Nonostante, sottolinea Bernava, una lunga mobilitazione sindacale. La Cisl chiede che siano accertate in via giudiziaria le “responsabilità oggettive e soggettive” che sono all’origine dei gravi ritardi nel pagamento degli stipendi. Ma prende atto della nota spedita oggi dal presidente della Regione Rosario Crocetta alla direzione generale del dipartimento Formazione dell’assessorato, affinché “si possa provvedere con ogni strumento contrattuale e anche legale, a sanzionare l’inadempimento”.

“Apprezziamo e ci auguriamo – commenta Bernava – che l’iniziativa sia risolutiva dei ritardi e delle disfunzioni strutturali”. “Ma non possiamo che constatare che quest’intervento ha visto la luce sull’onda delle proteste e delle sollecitazioni che abbiamo ripetutamente, e anche ieri, inoltrato al governo regionale. E dopo innumerevoli impegni assunti ma non onorati in tanti tavoli di confronto”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.