PoliticaPrimo Piano

Sicilia, finanziaria: approvato emendamento sul taglio delle auto blu

Palazzo dei Normanni, sede dell’Ars (Foto Internet)

Palermo. Dopo la notte di polemiche e caos avvenuto all’Ars tra i parlamentari, oggi dinanzi Palazzo dei Normanni di Palermo la folla ha protestato lamentando per l’ennesima volta la condizione dei precari e dei lavoratori. Come ieri per questioni di sicurezza, il Palazzo è  stato chiuso ai turisti.

Attualmente è riunita l’Assemblea regionale siciliana. Passa la norma che fa tagli netti all’utilizzo delle auto blu in Sicilia, limitandone l’utilizzo. Dopo questa decisione il Movimento Cinque Stelle ha esultato visto che aveva concordato l’emendamento con il governatore Crocetta.

La norma vieta il possesso e l’utilizzo di auto di rappresentanza ”alle società regionali, alle società partecipate dalla Regione siciliana a prevalente capitale pubblico, alle agenzie regionali, alle aziende regionali, alle aziende sanitarie e ospedaliere”.

Intanto Baldo Gucciardi, presidente del gruppo PD all’Ars, a proposito dell’approvazione dell’articolo 36 della Finanziaria (“prosecuzione dei rapporti del personale destinatario del regime transitorio dei lavori socialmente utili”) ha dichiarato: “Grazie ad una proposta del PD, l’Ars ha approvato la proroga fino al 31 luglio dei contratti dei precari degli enti locali che hanno già superato il decimo anno di attività: in questo modo si garantisce uniformità di trattamento per il bacino dei precari contrattualizzati, in attesa che entro la fine di luglio la questione sia decisa a livello nazionale”.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.