Cultura

Sicilia, “Felice non ha voce” l’ebook di Antonio Gerbino sui bimbi contesi

Giovedì 20 giugno alle ore 17,00 nella sede di Banca Etica a Palermo in via Catania n. 24, il magistrato Alessia Sinatra, l’avvocato Monica Genovese e il giornalista Rino Cascio presentano l’ebook di Antonio Gerbino Felice non ha voce. Una storia vera. I bambini tra conflitti genitoriali, falsi abusi e giustizia degli adulti. L’iniziativa si colloca all’interno del programma culturale “BANCAPERTA” promosso dal G.I.T. (Gruppo Intervento Territoriale Sicilia ovest) di Banca Popolare Etica.

Con lo stile dell’inchiesta giornalistica, rielaborando un ricco materiale scaturito da interviste a “addetti ai lavori” e utilizzando anche chiavi di lettura suggerite dalla letteratura specialistica, il libro indaga su quell’intreccio tra giustizia e mondo delle professioni che muove interessi spesso opachi quando la conflittualità tra i genitori diventa gravemente patologica e percorre strade improprie.

La storia di Felice è una storia vera. All’età di sei anni è stato coinvolto in un processo penale per maltrattamento e abuso sessuale nei suoi confronti, trasformato in una insensata guerra tra i genitori durata più di dieci anni. Uno dei diecimila casi denunciati recentemente dal Garante nazionale dell’infanzia che svela come anche il normale e formalmente corretto funzionamento della giustizia penale sia per i bambini un’esperienza traumatica spesso non meno violenta dei presunti abusi.

Il libro racconta come, nell’aula di un tribunale, meccanismi, riti, tempi e attori possano essere devastanti per la vita di relazione di un bambino senza che lo Stato si ponga, concretamente, il problema di proteggerlo. “Non racconta un abuso – scrive Marzia Sabella nella prefazione –  ma l’ingiustizia della giustizia nel nome della persecuzione di un abuso”.

Ne discutono con il giornalista della Rai Rino Cascio, il magistrato Alessia Sinatra e l’avvocato penalista Monica Genovese entrambe specialiste in materia di minori.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.