Cinema-Teatro-Musica

Sicilia, da domani al via “Franco Maresco incontra”

Franco Maresco

La Sede Sicilia della Scuola Nazionale di Cinema – Centro Sperimentale di Cinematografia e lo storico regista palermitano Franco Maresco, sono lieti di annunciare l’inizio di una collaborazione che avrà come primo atto l’organizzazione di tre incontri dedicati al mondo del cinema e non solo.

La rassegna, che avrà come titolo “Franco Maresco incontra”, è stata ideata dal coordinatore didattico della Sede Sicilia, Tommaso Strinati, e da Franco Maresco, nell’ambito del programma didattico del Secondo Anno del Triennio 2012-2014 della scuola e in condivisione con la Sala Cinema De Seta presso i Cantieri Culturali alla Zisa, nell’ambito della stretta collaborazione tra il Comune di Palermo e la Sede Sicilia del CSC per la valorizzazione dei Cantieri Culturali alla Zisa.

Gli incontri prevedono un momento di approfondimento pomeridiano tra Franco Meresco e i suoi ospiti e gli studenti iscritti al CSC Sicilia, che nei loro studi si dedicano all’alta formazione come registi di documentario, per poi aprirsi al pubblico con proiezioni serali e dibattiti.

Gli appuntamenti del “Franco Maresco Incontra” saranno aperti al pubblico a partire dalle ore 21 presso la Sala De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa (con ingresso libero), e saranno incentrati sulla storia del cinema e della televisione, sulla comicità, sul grottesco, con un taglio trasversale ed una ricchissima presentazione di contributi video, forti della vastissima esperienza del protagonista principale, Franco Maresco, uno degli autori più estremi e significativi nella storia dello spettacolo.

Si inizia martedì 28 maggio, con un incontro su Giulio Andreotti, dalla censura alla mafia; dove interverranno Tatti Sanguineti (uno dei maggiori storici e critici del cinema italiani che ci mostrerà in anteprima alcune sequenze di una lunga serie di interviste che il critico ha realizzato recentemente con il Senatore, poco prima della sua scomparsa) e Francesco La Licata, insigne cronista palermitano (L’Ora, La Stampa), memoria storica della parabola politica di Andreotti, che proprio a Palermo fu segnata dal celebre processo per mafia.

Si proseguirà martedì 11 giugno, con un incontro su Totò, il principe della risata. Saranno presenti Goffredo Fofi e Franca Faldini. Uno dei più grandi intellettuali del nostro Paese assieme all’ultima compagna di Totò, sono gli autori di diversi testi (L’avventurosa storia del cinema italiano raccontata dai suoi protagonisti; Totò. L’uomo e la maschera; Totò. Storia di un buffone serissimo ) che hanno rappresentato la rivalutazione definitiva del grande maestro del comico. L’incontro si chiuderà con la proiezione in pellicola di un film di Totò, in versione restaurata.

Martedì 25 giugno si chiuderà il ciclo di eventi, con l’incontro tra Ugo Gregoretti ed Enrico Ghezzi. La storia della televisione, dal Circolo Pickwick a Blob-CinicoTV, verrà ripercorsa da due geniali creatori ed innovatori del mezzo televisivo. I due autori ritornano in Sicilia per raccontare le loro esperienze con questa Terra. Gregoretti fu il primo a raccontare con sapiente ironia la Sicilia de Il Gattopardo (La Sicilia del Gattopardo 1960), prima ancora del film di Visconti, uscito nel 1963. Ad Enrico Ghezzi invece dobbiamo, tra le altre cose, proprio la scoperta e la valorizzazione nazionale di Ciprì e Maresco, ai tempi delle schegge impazzite di CinicoTV.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.