PoliticaPrimo Piano

Sicilia, Crocetta: “Ristabilire verità su ufficio Bruxelles, basta falsità”

Foto internet

Palermo. La Regione Siciliana è l’unica a non avere un ufficio di rappresentanza a Bruxelles e l’amministrazione della nostra isola vuole puntare sulla valorizzazione degli interni, prevedendo un numero dei dipendenti che possa essere ricondotto a quello previsto dalla legge. Tramite un comunicato della Regione Siciliana si parla di “legge istitutiva dell’ufficio di Bruxelles e prevede che tale struttura sia considerata come ufficio di gabinetto del Presidente della regione”.

Precedentemente si era ridotto il numero a 3 unità di personale interno e mantenuto a 8 il numero del personale esterno (il compenso mensile è di 1500 euro). Gli uffici di Bruxelles possono avere fino ad 8 dipendenti interni ed 8 esterni. Oggi sono solamente 2. La volontà è quella di inviare funzionari a Bruxelles che a distanza di un anno possano rientrare in Sicilia a facciano da collegamento tra la regione e le istituzioni europee.

Considerate le spese che si possono affrontare a Bruxelles al momento nessun dipendente può iniziare questo lavoro considerando lo stesso compenso. Il personale deve conoscere perfettamente almeno un lingua straniera nonché l’ordinamento legislativo europeo. Al momento vi è una grande difficoltà nel trovare personale che ha volontà di andare a Bruxelles; per tali ragioni verrà attivato un meccanismo virtuoso affinché sia possibile. É previsto un massimo di 16 unità.

Crocetta ha dichiarato «naturalmente alcuni pensano che a Bruxelles si faccia una bella vita. A Bruxelles non solo non si fa una bella vita, ma la maggior parte dei soldi che si guadagnano, si spendono in affitti e siccome non vorremmo che quest’ufficio diventasse una sorta di ludoteca per persone che vogliono cambiare arie, lo vogliamo potenziare, vogliamo che vengano seguite tutte le commissioni, conoscere il contenuto delle direttive europee, prima che vengano attuate per potere eventualmente intervenire, creare un collegamento tra gli uffici, dare assistenza.
Ripeto, si tratta di un ufficio previsto dalla legge, come gabinetto del Presidente, e di tale ufficio mi vorrò avvalere selezionando il personale che riterremo più idoneo e competente. Lo scrivente si riserva di ricorrere in giudizio, nei confronti di quanti continueranno a diffondere notizie false che non rispondo assolutamente alla realtà e tutto questo nell’interesse della Sicilia ha bisogno, oggi più che mai, di internazionalizzarsi e difendere i propri diritti con un’adeguata squadra».

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.