Politica

Sicilia, Crocetta revoca appalto a Eurotel: “niente denaro pubblico a imprese mafiose”

Rosario Crocetta. Foto Archivio

Il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta ha annunciato di aver revocato un appalto a un’altra impresa che lavora per il Consorzio Autostrade siciliane.

Sulla base di un’informativa rilasciata dalla Prefettura di Agrigento, si è scoperto che la società potrebbe avere dei legami con la mafia e Crocetta ha deciso di revocare l’appalto. Dopo la Ventura spa gia’ estromessa nei giorni scorsi, questa è la volta dell’azienda Eurotel di Agrigento che godeva di un appalto di 5 milioni effettuato dal Cas.

“Abbiamo iniziato un’importante battaglia contro la mafia –ha detto Rosario CrocettaLa nostra è una mano dura, perché non possiamo permettere che il denaro pubblico finisca in mano a imprese mafiosema vogliamo che siano le imprese in regola, quelle oneste pulite a lavorare. Questo è un nuovo quadro di riferimento che offriamo all’Italia e all’Ue. Chiediamo al Governo e alla Commissione Ue di guardare con attenzione alla Regione Sicilia che ha iniziato una lotta senza precedenti, in Sicilia e forse in Italia, alla mafia”.

Dall’informativa della prefettura di Agrigento, citata dal Presidente della Regione, sono emersi all’interno dell’azienda “elementi di contatto, seppur non penalmente accertati, con ambienti economici o contigui della criminalità organizzata di stampo mafioso”.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.