Politica

Sicilia. Crocetta e Bianchi incontrano il commissario straordinario di Ragusa

Crocetta. Foto Internet

In data odierna si è svolto un incontro tra il governo regionale rappresentato dal Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e dall’assessore all’Economia Luca Bianchi, con il commissario straordinario della provincia di Ragusa Giovanni Scarso, per affrontare le questioni finanziarie della provincia. Nel corso dell’incontro è stato chiarito che, essendo la provincia di Ragusa da tempo commissariata, ha già ridotto i costi degli organi elettivi, eliminato contribuzioni a pioggia ed operato altri risparmi all’interno della pubblica amministrazione.

Il governo regionale ha ribadito che nel piano del riparto dei fondi, si terrà conto dei tagli operati e, risulta abbastanza evidente che, chi ha già tagliato, non può tagliare ancora, mentre è prevedibile che altre province i cui organi andranno a scadere a giugno, da quel mese in poi avranno risparmi considerevoli per effetto della gestione commissariale.

Il Presidente Crocetta e l’assessore Bianchi hanno ribadito che la provincia di Ragusa non deve temere problemi per gli stipendi dei dipendenti e per l’assicurazione dei servizi essenziali, così come non hanno da temere nulla i lavoratori delle altre province siciliane. Il governo già sta predisponendo un disegno di legge specifico sulla razionalizzazione della spesa, al fine di evitare sprechi e assicurare i servizi fondamentali e le spese obbligatorie.

L’assessorato alla Funzione Pubblica sta costituendo già gruppi di lavoro specifici per affrontare tutte le tematiche connesse all’abolizione delle province. I bisogni reali delle 9 province verranno censiti dagli ispettori nominati dall’assessorato alle Autonomie Locali, che forniranno un quadro dettagliato per ogni provincia dei bisogni reali. Il commissario della provincia di Ragusa Giovanni Scarso ritiene chiarita fortemente la vicenda, confermando la propria disponibilità a collaborare con il governo regionale per la risoluzione di tutti i problemi della provincia. Nel corso della conversazione si è anche parlato della tragedia del muratore Giovanni Guarascio accaduta Vittoria. E’ emersa la necessità di attivare misure di intervento urgenti a sostegno della famiglia Guarascio che saranno effettuati rispettivamente dalla Regione, che invita anche Comune e Provincia ad adoperarsi secondo le loro disponibilità.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.