Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Politica / Sicilia: Crocetta & Company: Signori l’orgia è finita. Andate in pace

Sicilia: Crocetta & Company: Signori l’orgia è finita. Andate in pace

rosario crocetta-lascia -foto di proprietà Panastudio

Nessuno ci avrebbe scommesso più. Eppure è successo. Crocetta lascia e rilancia per amor suo e della patria.

Ebbene Si! Renzi è riuscito a convincere Crocetta che il tempo di “giocare” è scaduto. Occorre fare presto prima che il nemico, anzi i nemici, ci facciano “nuovi”.

E’ prevalso “l’amore per la Sicilia” tanto decantata dal governatore ormai uscente? Oppure i fantasmi del Palazzo con a capo Beppe Lumia dove, seppur in ritardo, hanno capito che era scoccata la loro ora?

Tranquilli nessuno lascia niente per non avere qualcos’altro.

Intanto Il PD, i primi e non solo unici colpevoli di cotanto disastro, ha fatto cerchio insieme al buon Matteuccio per “riservare” un posticino al senato, così da garantire loro (Rosario e friends) la continuità nel pagarsi i mutui accesi in questi anni. Non sia mai che questi pezzi “grossi” pensino a tornare a lavorare. Sarebbe cosa buona è INGIUSTA.

Ad ogni modo qualcosa di buono c’. C’è di fatto che il “quasi” centrosinistra con a capo Orlando-Cardinale, Lupo, Cracolici, Megafono e forse pure Ferrandelli potranno dare il via a questa campagna elettorale che certamente ci riserverà tante altre sorprese, non per forza buone. Ma sempre sorprese saranno (ahinoi).

Nel frattempo matura l’altro grosso problema regionale a cui i siciliani tengono tanto: che fine farà Alfanuccio e D’Alia e il loro AP?

Tra i tanti guai di Angelino, odiato da quasi tutti siciliani, ci mancava pure l’operazione “Egitto” di oggi.

A noi intanto vien da chiederci: lo fa apposta o è andato fuori di testa?

Mentre su queste regionali tutto fila liscio (ihihihi) i siciliani si chiedono ma il Piddino Giuseppe Lupo perchè rimane cupo e silenzioso? Sappiamo che è un uomo riservato e rispettoso delle alleanze. Ha gestito l’assessorato al Turismo da dietro le quinte  piazzando la sua donna, Nadia La Malfa, a capo della segreteria tecnica di Barbagallo, un assessore dapprima consenziente, oggi non più  in virtù della campagna elettorale.

Lupo è anche vice presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana. Altra bella e grande responsabilità  di cui nessuno ricorda del suo operato. Ma la gente sa che Lupo è un uomo di chiesa prestato alla politica da sempre e per sempre. E non solo lui. Tantissimi sono gli altri santi “attori” propulsori dello sfacelo della Sicilia.

Crocetta di fatti è stato utilizzato e sarà sfruttato fino all’ultimo secondo da una squadra di finti amici, che pur rimanendo nelle loro “seggiole” rinnegano oggi l’uscente SARUZZO.

Non serve più?  Serve, altroché. I signori politici, nel pieno delle loro funzioni, recitano ai siciliani le colpe del crocifissato Presidente, scarsone di Sicilia come nemico da abbattere.

Lo sanno tutti che in politica il tradimento è un requisito essenziale. Chi non l’ha,  è destinato a soccombere.

Ordunque si attende adesso una “scontata” (mica tanto) conferenza stampa di Santo Crocetta dove probabilmente chiederà agli organi d’informazione la “grazia” su questa ultima scelta recitando del suo grande operato (meglio non ricordare) come ci ha abituato in questi 5 anni.

Decanterà, forse come ultima battuta, di  quell’AMORE per la Sicilia come nessun altro abbia mai amato e mai nessuno l’amerà.

Nel contempo l’alleanza si è compattata e sono pronti a dare il via all’operazione “MICARI” mentre  Saro, “maschio alfa”, ha avuto notificato lo sgombero dall’harem e l’intimazione a consegnare le chiavi al “nuovo che avanza”.

Francesco Panasci

 

 

About Francesco Panasci

Check Also

Nasce BCsicilia, movimento per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali

Nasce BCsicilia, movimento per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali (di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: