PoliticaPrimo Piano

Sicilia, Crocetta: “Addio a società partecipate”

Crocetta. Foto Internet

La Regione siciliana cederà ”un bel po’ di società partecipate riducendole ”a sei”, ”rispondenti ad altrettante aree strategiche”: lo annuncia il governatore Rosario Crocetta in un’intervista parlando del bilancio regionale. ”Il nuovo bilancio – spiega – servirà a fare pulizia: cederemo un bel po’ di società partecipate. Per esempio usciremo dal capitale della Compagnia delle Isole della quale ci ritroviamo soci per un gioco di scatole cinesi”.

“Una delle norme della nuova finanziaria dirà chiaramente che le società partecipate non potranno partecipare ad altre attività. Perché alla fine non si capisce nulla, non c’è più il controllo della spesa né delle finalità che si vorrebbero raggiungere ma solo spreco di denaro pubblico”.

“Le partecipate – annuncia Crocetta, confermando che tra oggi e domani nominerà i nuovi assessori in sostituzione di Battiato e Zichichi – saranno ridotte solo a sei, corrispondenti ad altrettante aree strategiche. I lavoratori delle società liquidate passeranno in quelle che rimarranno in vita o alla regione. Anche per gli operai della forestale sarà prevista la possibilità di un impiego diversificato: non solo nei boschi ma anche nei comuni e negli enti che avranno bisogno della loro opera”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.