PoliticaPrimo Piano

Sicilia, crisi di governo: “Crocetta relazioni in aula”

“La presenza di Crocetta in Aula per relazionare sullo stato del suo Governo e per verificare quale sia (e se esiste) una maggioranza è ormai un fatto irrimandabile.” Lo ha dichiarato Vincenzo Figuccia, vice presidente del Gruppo del Partito dei Siciliani all’ARS, che ricorda che “già da agosto abbiamo chiesto al Governo di venire in Aula perché è indispensabile che il Presidente Crocetta condivida con l’Assemblea la sua agenda politica.”

“La crisi in atto – conclude Figuccia – può essere l’occasione per un cambio di passo, che non sia giocato sul numero degli assessori e delle poltrone, ma sui temi concreti soprattutto in materia di sviluppo, sostegno alle imprese e occupazione, con l’avvio delle riforme più volte annunciate.”

“Non si capisce se c’è crisi di governo oppure se il governo è in crisi. Se può ancora contare su una maggioranza o se abbia intenzione di provare qualche… geometria variabile – dice il capogruppo del Pdl, Nino D’Asero – Non ci aiuta, per comprendere, leggere i giornali né, alla fine, nemmeno parlare con i colleghi deputati. Probabilmente, perché problemi e loro soluzioni sono più che altro custoditi dal presidente della Regione”.

“Ecco perché – conclude D’Asero – chiedo che il governatore presenzi al più presto in Aula per riferire al consesso lo stato delle cose: se la Sicilia possiede ancora una maggioranza e un governo in grado di operare. Poiché i problemi dell’Isola sono troppi, troppo impellenti e gravi e non si può continuare a far giochetti politici. Occorre, finalmente, metter mano alla politica del fare, del risolvere…”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.