PoliticaPrimo Piano

Beppe Grillo e lo Stretto, polemica tra Grande Sud e Movimento Cinque Stelle

Foto da Internet

È in corso la tanto attesa traversata a nuoto dello Stretto di Messina del leader del Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo. Un percorso di circa 3 chilometri, scortato dalle motovedette delle Guardia Costiera e dalle barche d’appoggio, caratterizzato da vento e grandine.

Un’impresa simbolica che ha scatenato anche alcune polemiche, come quella fomentata da Costanza Castello, coordinatrice dei Club di ‘Grande Sud’, il cui candidato di riferimento è Gianfranco Micciché:

“Apprendiamo che per la nuotata di Beppe Grillo sono previste alcune motovedette della Guardia Costiera e delle barche d’appoggio. Le paga Grillo o sono a carico dei contribuenti siciliani?”.

Pronta la replica del Movimento Cinque Stelle che sostiene la candidatura di Giancarlo Cancellieri.

“È incredibile che la coordinatrice di un partito che accetta i finanziamenti pubblici, possa affermare una cosa del genere. Una corretta informazione avrebbe permesso alla sig.ra Castello di sapere che ‘lo staff’ impegnato per la  traversata è preposto  per eventi di questo tipo”.

“Alla Castello, inoltre, ricordiamo che il Movimento Cinque Stelle è l’unico in Italia ad aver rifiutato i rimborsi e quindi può star tranquilla che i soldi spesi provengono da donazioni volontarie”.

Su Facebook, però, la coordinatrice dei club del partito di Micciché ha rincarato così la dose: “Ma così come il movimento 5 Stelle dice di aver rifiutato i soldi pubblici, eccezion fatta però per il Piemonte e l’Emilia Romagna, avrebbe potuto ‘rifiutare’ che con gli stessi soldi pubblici venisse pagato chi deve assistere alla nuotata di Beppe Grillo. È una questione di coerenza“.

Intanto, Beppe Grillo sta nuotando verso la Sicilia.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

6 commenti

  1. Ovviamente la doppiezza e falsitá tracima anche nella controreplica. Il movimento 5 stelle non percepisce rimborsi elettorali né in piemonte né in emilia, né altrove.. gli eletti si decurtano lo stipendio del 75%, e le spese dei gruppi consiliari sono rendicontate e trasparenti. Castello: faccia anche lei come noi, se eletta annunci di restituire 15mila euro al mese alla regione.. e tenersene 2700 netti, in fondo bastano no? Con questo gesto la capitaneria di messina in un anno dei suoi stipendi risparmiati compra una motovedetta nuova di zecca!!

  2. Costanza Castello ha avuto il coraggio enorme di attaccare grillo e i suoi blogger !!! Sono dei ladri e la Sicilia si schiera con la Castello!!

  3. QUESTO SIGNOR GRILLO VIENE A SFOTTERCI CI VUOLE DIRE CHE CE LA POSSIAMO FARE A NUOTO PER ARRIVARE IN ITALIA. oK INVITO GRANDE SUD A BUTTARE IL DADO sicilia indipenDE
    nte ED A FA IN CULO GLI STROZZINI ITALIANI

  4. Costanza Castello ha solo ragione !! Sono spese inutili per un bagno a mare di un comico da strapazzo ! Non un politico ma un comico ignorante !!! La vera politica onesta è quella di Castello e di grande sud!!!

  5. Pietro Salvino aderente del Movimento 5 stelle di Carini :
    a Grande Sud rispondiamo semplicemente che se si mettono a fare questi conti …allora vadano a guardare lo sbarco del loro alleato FLI …con Aricò..si quello dei manifesti abusivi in tutta la città….quello dello sbarco su Isola delle femmine domenica 7 ottobre quando il sig Aricò approfittando del proprio “ruolo” di assessore all’ambiente ha montato un “evento” buffonata a spese della comunità per promuovere la propria persona sfruttando l’iniziativa senza capo ne coda di un gruppo di cittadini …a dir poco discutibile… il quale vorrebbe “liberare” l’isolotto delle Femmine (Riserva Naturale Orientata della Regione Siciliana) dalla fastidiosa (ndr) presenza della Gestione LIPU al fine di essere “liberi” di impiantare attività imprenditoriali sulla stessa isola…leggi devastare come si è fatto fino ad oggi impunemente e mafiosamente sulla terra ferma!…..cari detrattori di “Grande Sud” prima di infangare gli altri ….fate il conto di quanto è costata al contribuente quella manifestazione…se non lo fate voi …lo possiamo fare noi …non ci sono problemi!Abbiamo video e foto che documentano questa vergognosa attività di propaganda!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.