PoliticaPrimo Piano

Sicilia, Cartabellotta presenta emendamento per la soppressione di Arsea

“Sottoscrivo e confermo quanto dichiarato a far data dal mio insediamento relativamente alla necessità di chiudere i battenti di A.R.S.E.A. (Agenzia della Regione Siciliana per le Erogazioni in Agricoltura)”. Lo ha dichiarato l’Assessore alle Risorse Agricole e Alimentari della Regione Sicilia Dario Cartabellotta.

“A tal fine infatti, già a partire dai primi mesi di quest’anno, ho fatto pressing in Conferenza Stato Regioni affinchè AGEA (Agenzia per le Erogazioni in agricoltura) attivasse degli sportelli territoriali per ottimizzare il dialogo ed il servizio rivolto agli agricoltori.

Peraltro la Conferenza degli Assessori ha deciso di rivisitare l’architettura organizzativa di AGEA, condividendo all’unanimità il disegno di legge, presentato dal Senatore Dario Stefano, volto a migliorare i rapporti con gli agricoltori.

Già in Finanziaria ho provveduto all’inserimento di un articolo che prevede la soppressione e liquidazione dell’Ente.

Nel frattempo ho ritenuto opportuno rinnovare il distacco dei funzionari regionali in comando presso ARSEA per consentire la definizione degli atti e dei procedimenti amministrativi volti alla liquidazione dell’Ente.

Si precisa in tale contesto che l’A.R.S.E.A . è sottoposta a vigilanza dell’Assessorato all’Economia cui spettano, in qualità di organo tutorio, tutti gli adempimenti di carattere amministrativo in ordine all’approvazione dei documenti contabili nonchè ad eventuali erogazioni per le spese di funzionamento”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. ARSEA ENTE PAGATORE UTILISSIMO. PERCHE’ CHIUDERLO E NON FARLO FUNZIONARE PER COME SI DEVE COME HANNO FATTO LE ALTRE REGIONI?? NOI SIAMO DA MENO? PRESIDENTE CROCETTA DIAMO L’ESEMPIO DI COME SI PUO’ RENDERE FUNZIONALE QUALCOSA REALMENTE UTILE PER L’AGRICOLTURA. FARLA FUNZIONARE E’ DA VERI POLITICI CHIUDERLA E DA PERDENTI

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.