PoliticaPrimo Piano

Sicilia, busta con proiettili al deputato regionale Marco Forzese

Una busta con due proiettili è  stata recapitata all’Ars, indirizzata al deputato regionale e presidente dei Democratici riformisti per la Sicilia Marco Forzese. È stato comunicato dal deputato Pd Vullo nel corso della seduta dell’Assemblea. Già in passato Forzese, ex presidente della commissione Affari istituzionali dell’Ars, aveva ricevuto una analoga lettera intimidatoria. In quella fase erano forti le tensioni in ordine ad alcune nomine che devono passare al vaglio della commissione, tra cui quella relative all’Irsap, l’Istituto regionale per le attività produttive.

Nella sede del gruppo Drs, dove è stata recapitata la busta con i proiettili e un foglio, si sono recati molti deputati per dare la loro solidarietà e anche il presidente della Regione Rosario Crocetta. Sul posto anche la polizia per i rilievi.

“È un fatto grave – ha commentato in aula il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone – E non è la prima volta. A Forzese va tutto il sostegno dell’intera Assemblea”.

“A nome dell’Udc siciliana esprimo solidarietà all’onorevole Marco Forzese, per le vili minacce di cui è stato oggetto”. Lo afferma il segretario regionale dei centristi, Giovanni Pistorio. “Queste minacce – aggiunge – costituiscono un’offesa alle istituzioni e un tentativo di condizionarne l’attività. Siamo sicuri che Forzese, per quanto turbato, non si farà intimidire e l’Assemblea regionale siciliana saprà ancora di più farsi carico di rappresentare la volontà di cambiamento nella nostra terra”.

“Esprimo la mia solidarietà al collega Marco Forzose, ultimo destinatario in ordine di tempo dell’ennesimo e vile atto intimidatorio”. Dall’Inghilterra il vice presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Antonio Venturino commenta così, la notizia del ritrovamento di un plico con tre proiettili recapitati al deputato Marco Forzese. “Ancora una volta ci troviamo ad assistere ad un atto gravissimo nei confronti di un uomo che rappresenta le istituzioni, democraticamente eletto a rappresentare i cittadini. La situazione è davvero preoccupante – conclude Venturino- occorre fare sistema per riscattare questa nostra terra dalla viltà dell’agire mafioso”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.