CronacaPrimo Piano

Sicilia, arrestate otto persone per furto di energia elettrica

A Bagheria (Pa), alla via Impastato, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione del fenomeno dei furti di energia elettrica, i Carabinieri della Stazione cittadina, hanno arrestato sei persone con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica: S.s., classe 1978; M.m., classe 1975; B.s., classe 1981; C.j., classe 1990; M.v, classe 1957; F.a, classe 1964, tutti residenti in Bagheria (PA).

I militari dell’Arma, unitamente all’unità operativa Enel di Bagheria, accertavano che i prevenuti mediante allaccio abusivo alla rete Enel, alimentavano l’impianto elettrico delle rispettive abitazioni.

La competente Autorità Giudiziaria, disponeva la traduzione degli arrestati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari e il processo per direttissima tenutosi nella giornata di ieri presso il Tribunale di Termini Imerese, all’esito del quale dopo la convalida degli arresti e gli indagati venivano rimessi in libertà.

La seconda operazione è stata eseguita in via Tindari, dai Carabinieri della Stazione di Misilmeri che nel corso di un analogo controllo eseguito unitamente a personale della società Enel, traevano in arresto due persone identificate in C. a., classe 1983 e B.m., classe 1984 entrambe di Misilmeri.

I due trasgressori, sono stati sorpresi nelle rispettive abitazioni, poiché avevano manomesso illecitamente il contatore energetico. Anche per questi altri due arrestati, la competente Autorità Giudiziaria, disponeva la traduzione degli arrestati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari e il processo per direttissima tenutosi nella giornata di ieri presso il Tribunale di Termini Imerese, all’esito del quale dopo la convalida degli arresti e gli indagati venivano rimessi in libertà.

Di seguito si forniscono i dati relativi agli arresti e le denunce, eseguite dai carabinieri dall’inizio dell’anno fino alla data odierna, relativi ai furti di energia elettrica e truffa:
– nr. 41 persone tratte in arresto, di cui 34 uomini e 7 donne;
– nr. 41 persone denunciate in stato di libertà di cui 24 uomini e 17 donne.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.