Politica

Sicilia, Ardizzone: “Con un colpo di penna si cancellano 70 anni di storia”

“Con un semplice colpo di penna si vogliono cancellare quasi 70 anni di storia. Siamo all’offensiva finale di un attacco mirato e concentrico contro il regionalismo. Per quello che ci riguarda, la nostra opposizione sarà ferma e determinata”.

Lo dichiara il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, dopo aver appreso che nel disegno di legge costituzionale di riforma del Senato della Repubblica, approvato ieri dal Consiglio dei ministri, al comma 13 dell’articolo 33 è espressamente previsto che “le disposizioni della presente legge costituzionale si applicano anche alle Regioni a statuto speciale ed alle Province autonome di Trento e di Bolzano sino all’adeguamento dei rispettivi statuti”.

“La norma – continua Ardizzone – non si presta ad alcuna dubbia interpretazione. Per questo motivo, ne discuteremo con gli altri presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni a Statuto speciale nel corso di una riunione già convocata a Palermo per venerdì 4 aprile”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.