CronacaPrimo Piano

Sicilia, Ance: rischio abbandono per l’Agrigento-Caltanissetta

ss 640

I lavori per il raddoppiamento della Strada statale Agrigento- Caltanissetta, iniziati a febbraio 2009, si sarebbero dovuti ultimare, almeno per il primo tratto, a luglio 2012. Effettivamente, proprio da quel mese, gli operai sono fermi: nel senso che il cantiere è stato interrotto e di completo non c’è proprio nulla.

L’Ance, Associazione Nazionale dei Costruttori, chiede all’Anas i motivi di questo stop, nonostante le ripetute denunce. Il maggiore rischio, per  Michelangelo Geraci e Giuseppe Sutera, presidenti rispettivamente di Ance Caltanissetta e di Ance Agrigento, è che si confermino i rumors su un’eventuale modifica del percorso o, addirittura, l’abbandono dei lavori. Se si verificasse l’ultima ipotesi, le perdite sarebbero gravissime in termini di costi, viabilità, opportunità di lavoro e sviluppo.

L’Anas ha già stanziato 500. 000 euro per il primo tratto stradale e 990.000 per il secondo, su quella che è definita “la più importante opera stradale in corso nell’isola”. Intanto, denunciano Geraci e Sutera, malgrado l’avvenuta erogazione dei fondi, le aziende subappaltatrici lamentano un credito di circa 40 milioni di euro. L’Anas ha infatti concesso il lavoro a un General Contractor, la ravennate CMC, che ha a sua volta creato degli affidamenti ad altre società, non onorando completamente, a quanto sembra, i contratti di subappalto.

L’Ance chiede chiarezza, ricordando che il blocco sta causando numerosi disagi nel tratto che lega Agrigento al capoluogo nisseno, anche a causa della cattiva percorribilità della vecchia Ss 640, conosciuta col famigerato appellativo di “strada della morte”, a causa dei numerosi incidenti sul suo asfalto.

A Marzo, i prefetti di Enna e Caltanissetta avevano firmato un protocollo d’intesa per impedire il rischio di infiltrazioni mafiose nelle concessioni degli appalti.

Andrea Cumbo

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.