Enogastronomia

Sicilia, al via dal 12 al 14 luglio la seconda edizione de “I Sapuri rì n’a vota”

L’asciugatura della marmellata

Giunta alla sua 2a edizione “I Sapuri rì n’a vota”, la manifestazione organizzata dall’associazione culturale “Quelli che Granieri” col patrocinio del Comune di Caltagirone ed il contributo di alcuni sponsor locali, oltre all’autotassazione delle donne laboriose, si propone di mantenere vive le tradizioni locali e il legame con la cultura della piccola ma operosa frazione di Caltagirone.

Da venerdì 12 a domenica 14 luglio la comunità di Granieri con “I Sapuri rì n’a vota” ricostruisce la propria memoria collettiva e i saperi in modo da trasmetterli alle giovani generazioni attraverso un lavoro di ricerca delle più autentiche ricette delle antiche pietanze locali coinvolgendo tutte le famiglie del borgo e creando una straordinaria sinergia tra la saggezza degli anziani, custodi di “antica memoria” e il bisogno identitario dei giovani.

Così le sapienti mani delle donne sono già al lavoro per la preparazione di capunate, pane cunzatu, pasturieddi, ‘mpanate, scacce, cuccìa, cutugnate, giuggiulena e tante altre pietanze dell’antica cucina locale, oltre alla degustazione del nostro fiore all’occhiello, nonché prodotto tipico che contraddistingue il nostro territorio, cioè l’uva da tavola d’Italia con marchio Doc e Igp, di cui si fregia il Comune di Caltagirone. Le pietanze saranno accompagnate dai vini del Feudo Silvestri della locale azienda agricola dei fratelli Riccobono.

La manifestazione, che si svolgerà lungo la via Roma e piazza Silvestri, offrirà spunti di ricostruzione della storia del borgo fino ad ora poco conosciuta dai più giovani. La novità di quest’anno sarà il coinvolgimento anche dei bambini, che oltre ad esibirsi in una tarantella, si trasformeranno in piccoli panettieri attraverso dei laboratori didattici.

La “tre giorni” sarà aperta venerdì 12 luglio alle ore 21,00 con la selezione provinciale di Catania di Miss Mondo 2013. L’evento clou sarà di sabato 13 luglio, alle ore 19,00, alla presenza delle massime autorità cittadine, quando la manifestazione sarà inaugurata col taglio del nastro e con la benedizione delle pietanze da parte di padre Giacomo Montes, reggente della parrocchia di San Giovanni Battista. Alle ore 20 vi sarà l’“Angolo della Poesia” con la partecipazione di Anna Busà, Salvatore Padrenostro, Giuseppe Bonura, Laura Leontino, Graziella Siciliano e Florinda Sortino mentre l’ospite d’onore sarà Alessio Patti. La serata sarà condotta da Marzia Vaccino e Dario Privitera. Alle 21,45 la serata sarà allietata dallo spettacolo musicale del gruppo folklorico “La Voce dell’Etna”. Infine domenica 14 luglio alle 21,00 l’appuntamento è con Talenti “Tra arte ed Artigianato”, una serata dedicata all’esibizione di giovani talenti dello spettacolo (in cui gli artisti canteranno, balleranno, suoneranno e reciteranno) e dello sport, con la partecipazione del campione regionale di braccio di ferro Antonello Lucarelli, condotta dall’attore teatrale e cabarettista Turi Seminara, oltre all’esposizione di originali creazioni artigianali.

“Anche quest’anno – spiega Concetta Metrico, presidente dell’associazione Quelli che Granieri – continuiamo ad affermare l’importanza del valore della nostra memoria storica ed identitaria con l’obiettivo principale di tramandare alle giovani generazioni e far apprezzare le peculiarità del nostro territorio, le fatiche e le speranze che da sempre contraddistinguono gli abitanti di Granieri, permettendone di creare le condizioni per il suo sviluppo ma soprattutto l’orgoglio di appartenere a questa piccola ma laboriosa comunità”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.