CulturaPrimo Piano

Sicilia, al via la mostra”Ambiente e sostenibilità – Ogni gesto conta”

Ambiente e sostenibilità. Foto Internet

« Lo sviluppo sostenibile, lungi dall’essere una definitiva condizione di armonia, è piuttosto processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle risorse, la direzione degli investimenti, l’orientamento dello sviluppo tecnologico e i cambiamenti istituzionali siano resi coerenti con i bisogni futuri oltre che con gli attuali ». Questa la definizione contenuta nel rapporto Brundtland, elaborato nel 1987 dalla Commissione mondiale sull’ambiente e lo sviluppo. E ancora : “ Lo sviluppo sostenibile impone di soddisfare i bisogni fondamentali di tutti e di estendere a tutti la possibilità di attuare le proprie aspirazioni ad una vita migliore”

Partendo da questo concetto e con la consapevolezza che fino a ieri , essendo nel mese di Novembre ci sono stati 28 gradi, parlare e occuparsi di tematiche legate all’ambiente diventa necessario.

Si intitola ”Ambiente e Sostenibilità – Ogni gesto conta la mostra itinerante iniziata oggi ad Ispica in provincia di Ragusa.

L’evento si configura come ideale frutto del Piano delle attività di Educazione all’Ambiente ed alla Sostenibilità per l’anno 2011/2012, promosso dal Laboratorio Regionale siciliano In.F.E.A (Informazione, Formazione ed Educazione Ambientale), gestito e coordinato da ARPA Sicilia.

La mostra è realizzata con l’obiettivo di sensibilizzare la collettività sulle principali tematiche inerenti lo sviluppo sostenibile (acqua, energia, rifiuti, cambiamenti climatici, aree protette, e alimentazione), e di contribuire alla costruzione della partecipazione attiva e informata delle comunità alle principali questioni ambientali.

La mostra farà tappa in ognuna delle Province siciliane presso Enti, Scuole, Aree protette, Centri di educazione ambientale e Fattorie didattiche che hanno animato un percorso comune legato alla condivisione e promozione dei temi legati all’Educazione Ambientale. Il progetto punta alla divulgazione dei valori naturalistici, culturali e ambientali che fortemente caratterizzano il “Piano delle attività di educazione all’ambiente e alla sostenibilità” di ARPA Sicilia ed è accompagnata da un opuscolo divulgativo realizzato per informare e rendere consapevoli i visitatori sull’importanza della proprie scelte quotidiane a favore della Sostenibilità Ambientale.

Prima tappa a Ispica (RG) presso l’Istituto scolastico “G. CURCIO”, in via Andreoli, 2. Alle ore 9,30 di giovedì 8 novembre l’inaugurazione con gli interventi del preside Prof. Maurizio Franzò; del responsabile del Dipartimento regionale Azienda Foreste Demaniali di Ragusa, Dott. Tullio Serges; del coordinatore della mostra, Fabrizio Giacalone della Palma Nana. La mostra rimarrà aperta fino alle ore 12,30. Ingresso libero.

Seconda tappa venerdì 9 novembre presso la Sala Conferenze dell’Ex Convitto Fratelli di Noto (SR), in corso Vittorio Emanuele n. 91. Inaugurazione ore 9,30 con gli interventi del sindaco Dott. Corrado Bonfanti; del responsabile di Agenda 21 locale, Centro CEA di Noto, Arch. Giovanni Fugà; dell’assessore alla Cultura del Comune di Noto, Costanza Messina; del responsabile del laboratorio InFEA della Provincia di Siracusa, Ing. Domenico Morello e del coordinatore della Mostra, Fabrizio Giacalone della Palma Nana. La mostra rimarrà aperta con orario 10,00 – 12,30 e 16,30 – 19,30. Ingresso libero.

Le prossime tappe:
Riserva Naturale Orientata – Monte Capodarso, Caltanissetta il 12 e 13;
Riserva Naturale Orientata Saline di Trapani il 14 e 15;
Bio-Azienda Didattica, Casa Laboratorio San Giacomo, Agrigento il 16, 17 e 18;
CEA di Piazza Armerina, Enna il 19, 20 e 21 novembre.

Per maggiori dettagli dei luoghi e degli orari delle tappe della mostra ci si può rivolgere alla Segreteria dell’Arpa Sicilia al numero telefonico: 091303417, oppure collegarsi al sito internet www.arpa.sicilia.it

e-mail: info@educazioneambientale.com

Giada Mercadante

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.